San Marino. Nel governo delle forzature, altra forzatura. Guzzetta parteciperà al prossimo Consiglio Giudiziario Plenario!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Nel governo delle forzature oramai non ci meravigliamo più di nulla!

Il Prof. Guzzetta, ora nominato dirigente del tribunale e confermato con una sentenza del Collegio dei Garanti alquanto discutibile, farà parte del Consiglio Giudiziario Plenario.

Addirittura nel prossimo CGP i membri togati saranno portati da 11 a 12! Hanno quindi alzato, anche se la LEGGE prevede che siano 11, il numero di un membro togato; arriverà il Commissario Antonella Volpinari, la stessa chiamata in una causa civile dal nostro direttore Marco Severini per aver frettolosamente e senza alcuna indagine archiviato la denuncia contro il Commissario Buriani poi condannato per gli stessi fatti dal Commissario Morsiani.

Di fatto si è variato il numero dei componenti del Consiglio Giudiziario Plenario contravvenendo la legge che fissa il limite a 11 e non a 12 il numero dei suoi componenti per ogni parte (togata e non togata). In sostanza è come se si fosse alzato il numero dei consiglieri del Consiglio Grande e Generale a 62 anziché, come previsto per legge,  essere 60.

Robe che solo questo governo delle forzature poteva fare; si sono inventati il numero dei componenti di un organo istituzionale! Quindi ora il Consiglio Giudiziario Plenario sarà di 24 componenti (compreso Guzzetta) anziché 22, come previsto per legge.

Guzzetta farà parte dei non togati, dove ci sono gli altri 11 politici.

Incredibile!

 

 

 

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com