San Marino. Nella RIFORMA FISCALE ci sono cittadini di serie A e cittadini di seri B. Lo sfogo di una ns. lettrice

family 2Buongiorno

Anche la nuova legge di riforma tributaria, oltre ad essere incompleta ad un mese dalla sua già iniziata applicazione, presenta delle discriminazioni che nel Bel Paese che si trova al nostro fianco hanno provveduto a risolvere già da tempo. Mi spiego.  Con la nuova legge ci sono detrazioni soggettive di imposta per  i figli, i coniugi, i genitori,  suoceri che possono anche abitare altrove e familiari conviventi. Familiari conviventi………. che frase sibillina. Tra di me ho pensato, bene potrò detrarmi le persone presenti nel mio nucleo familiare e cioè un minorenne (che non è mio figlio) che vive con me (il papà di questo ragazzino è regolarmente residente a San Marino nella mia abitazione ed abbiamo un altro figlio assieme) ed è presente come convivente nel mio stato di famiglia. Mi informo con gli uffici preposti e mi dicono: no non può detrarre il figlio del suo convivente neanche se è presente nel suo stato di famiglia perché non è un suo parente. Mi è venuto naturale rispondere che in Italia viene considerato familiare convivente (nucleo familiare) chiunque sia presente nello stato di famiglia e mi è stato detto: NOI NON RICONOSCIAMO I CONVIVENTI.

Quindi continuano ad esserci persone di serie A e di serie B, ci fregiamo della nostra Libertà storica ma solo per alcuni per cui in realtà siamo un paese retrogrado nel diritto di famiglia.

Che tristezza

 

Lorena Forcellini

P.s. per opportuna conoscenza specifico che per questo ragazzino NESSUNO prende le detrazioni (ne il padre ne la madre naturale)

  • Le proposte di Reggini Auto