San Marino. Noi sammarinesi da persecutori della LEGALITA’ a MISTIFICATORI DELLA REALTA’!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Sentite cosa scrivono quelli di NOI SAMMARINESI: ”Il movimento Noi sammarinesi esprime sostegno e solidarietà al segretario Marco Arzilli, oggetto di offese e attacchi pretestuosi da parte del famigerato “immobiliarista di Exit” che, ormai con le spalle al muro, non trova altre strade se non quella di urlare al complotto”.

    Spalle al muro? Ma non è così anzi mi sono proprio liberato benissimo. Ho dimostrato proprio che a San Marino è ora di finirla con le truffe, gli imbrogli e con i giochetti.

    Nel video si capisce benissimo che MARCO SEVERINI ha detto più volte di fare le cose per bene, di non usare il nero, di non fare le fatture false e di agire secondo la legalità.

    Quella LEGALITA’ che c’è anche sui manifesti di Noi Sammarinesi, ma che a leggere dal loro ultimo comunicato stampa va bene solo se la dicono a loro uso e consumo? Un partito politico deve sempre perseguire la verità, e se un suo leader ha sbagliato deve fargli chiedere SCUSA E MANDALO A CASA PER INCAPACITA’, non difenderlo quanto tutto il paese sa che le cose non stanno così.

    TUTTO IL PAESE SA CHE MARCO ARZILLI HA SBAGLIATO CLAMOROSAMENTE.

    Eppoi dicono: ‘‘Comprendiamo lo smarrimento di chi fino a ieri giurava di non essere il protagonista della vicenda e ora è invece stato smascherato dal video”

    Macchè smarrimento io, al contrario vostro, STO ESULTANDO!

    ESULTANDO!

    Per Arzilli e metà della popolazione sammarinese dovevo essere un delinquente e con i fatti – CON I FATTI (e cioe’ quelli che sono mancati ad Arzilli) – ho dimostrato di essere tutt’altro e cioè una persona ed un professionista oltre che qualificato anche PER BENE E ONESTO.

    Quanti al mio posto avrebbero fatto le stesse cose? un 1% della Repubblica di San Marino, e questo non vuol dire che gli altri sono delinquenti, anzi ma di certo non sarebbero stati così solerti nell’applicare la legge!

    Poi veniamo alle diffamazioni, che c’erano anche prima: ”Condanniamo con forza, inoltre, l’uso del tutto arbitrario e strumentale di un blog che si spaccia per sito di informazione, quando invece non fa altro che  sputare fango sulle istituzioni  sammarinesi e sulle singole persone”. 

    Ma come? Non era lo stesso Arzilli e gli stessi Noi Sammarinesi che non vedevano l’ora di essere intervistati da me e da Giornale.sm? Quante volte sono stato ricevuto a Palazzi Mercuri? Tantissime..ma ora non va più bene perchè magari ho scritto della prossima casa di Arzilli? Della questione Birikkina? di Lingotto Srl? del fallito Parco Scientifico? Oste che metro di giudizio.

    Quindi per Noi Sammarinesi va bene solo se scrivo bene su di loro e li adulo. Complimenti questo è parlare da vera forza democratica e giudicare ed apprezzare la stampa libera ed indipendente!

    Non è che per caso che ho STRAVINTO io?

    Buona Giornata

    Marco Severini