San Marino. Noi Sammarinesi: non vogliamo demolire il Pdcs, chi lo dice dovrebbe “farsi un esame di coscienza”

NoisammarinesiIn merito agli incontri di Noi Sammarinesi con le forze politiche e le associazioni di categoria che si sono tenuti venerdì 14 febbraio scorso, intendiamo precisare che gli stessi hanno avuto lo scopo di illustrare la mozione finale scaturita dalla prima Assemblea generale del Movimento tenutasi nel novembre scorso, nella quale si individuava, come progetto politico futuro, “di intraprendere, anche alla luce delle esperienze delle ultime due legislature, ogni azione politica di grande responsabilità ed esperienza finalizzata alla creazione di un centro liberale democratico basato sulla condivisione dei valori fondanti la Repubblica, aperto al dialogo con tutte le forze politiche responsabili e disponibili a contribuire alla crescita del Paese”.
Detto progetto politico è stato presentato a tutti gli interlocutori in uguale maniera, senza volontà di escludere nessuno, in particolare la Democrazia Cristiana, nostro alleato di lista e senza volontà alcuna di mettere in discussione la partecipazione alla Coalizione San Marino Bene Comune.
Ai soliti noti pseudo politici che cercano di tornare alla ribalta per continuare a fare i loro affari e che criticano solo, quando invece dovrebbero farsi un esame di coscienza, ribadiamo che diversamente da loro non abbiamo alcun intendimento di demolire la Democrazia Cristiana, ma che la rispettiamo e sosteniamo nel percorso di cambiamento.

  • Le proposte di Reggini Auto