San Marino. NON VA AVANTI LA ROTATORIA DI MURATA. Lavori iniziati e già fermi?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

I cantieri che dovevano fare da traino alla ripartenza dell’economia si sono tutti ‘spenti’: la sensazione è che non si vada né avanti né indietro.

La sensazione è che non si vada né avanti né indietro, con il rischio di sprofondare nelle sabbie mobili. I cantieri che dovevano fare da traino alla ripartenza dell’economia si sono tutti ‘spenti’. Sembrava ci fosse una gran fretta ad esempio di far partire il cantiere per l’inutile rotatoria di Murata dove ormai oltre un mese fa è andato in scena il macabro spettacolo del taglio degli alberi secolari. E poi? E poi i ben informati ci dicono che tutto si sarebbe arenato a causa di un ricorso per cui avremo un altro cantiere dove i lavori sono iniziati per poi essere immediatamente interrotti. I ricorsi sarebbero stati fatti dalle ditte di escavazione che avevano partecipato al bando. Si dovrà allora attendere la sentenza del giudice? Certo non sarà un bello spettacolo così come non lo è il cantiere del Polo del Lusso, ora deserto. E sono solo gli ultimi colpi inferti a una San Marino in agonia. Basteranno allora le rassicurazioni di Borletti che giovedì ha dichiarato a Rtv che l’impegno resta forte? La RepubblicaSM

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com