San Marino. Notizia degli avvisi di garanzia al Pres. Carisp. Zanotti per appropriazione indebita. Lui: ”quereliamo Severini, poi ci ripensa”. Noi: ”provveda, poi la controquerelemo per calunnia”

”Quereliamo Severini!” ed addirittura mette la decisione anche all’ordine del giorno del Cda di Carisp.

Poi, dopo aver sentito i suoi legali ci ripensa ed annulla tutto perché non ci sono gli estremi penali per portare il nostro direttore in Tribunale, avendo Severini solo pubblicato stralci degli avvisi di garanzia nei confronti del rappresentante legale di Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino.

Fabio Zanotti, sedicente giurista, dopo la lettura degli articoli sembra, secondo i bene informati, si sia arrabbiato moltissimo e abbia, stante alle dichiarazioni di alcuni testimoni, inavvertitamente divelto o rotto una porta del suo ufficio chiudendola.

Al Presidente di Cassa di Risparmio, l’avvocato Fabio Zanotti, chiediamo di provvedere alla querela nei confronti del direttore Marco Severini in modo che si possa controquerelarlo immediatamente per palese calunnia.

Noi ci siamo, provveda.

Per chi si è perso gli scoop ecco i due articoli in questione:

*** ESCLUSIVO *** Appropriazione Indebita. Avviso di garanzia per il rappresentante legale di Carisp San Marino. Denuncia di diversi Correntisti Asset Banca

*** ESCLUSIVO ***. Documenti. Avviso di garanzia per il rappresentante legale di Carisp San Marino. Denuncia di Bruno Macina

,