San Marino. Ordine del giorno sulla delibera del CGG di ricorso all’avvocatura. Questione ex pres. Commissione Giustizia Massimo Ugolini

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

‘Preso atto e considerate le ragioni che hanno condotto il consigliere Massimo Andrea Ugolini a rassegnare le dimissioni quale presidente e membro della commissione Affari di giustizia (…); considerato che le dimissioni sono prerogativa del mandato consiliare e che attraverso le stesse si possa  compiere assoluta e totale chiarezza politica, a maggior ragione nel momento in cui viene a mancare un clima collaborativo e sereno; (…) visto considerata la delibera del congresso di Stato in data 29/12/2017 n. 121 con cui il congresso di Stato conferisce mandato all’Avvocatura di Stato per valutare le eventuali azioni nei confronti del consigliere della Repubblica Ugolini nelle sue funzioni di Presidente della Commissione (…); si impegna congresso a procedere con ritiro o chiedere avvocatura di non procedere a quanto espresso da delibera (…) valutato che la delibera può ledere il principio di libra e democratica azione del consigliere nella partecipazine istituzionale: si impegna il congresso di Stato a prendere atto della inopportunità della delibera sopra menzionata al fine di non generare ulteriori conflitti istituzionali e dunque a procedere con il ritiro o richiedere all’Avvocatura di non procere con l’oggetto della delibera n. 121”.

 
  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com