San Marino. Partito Socialista: “LA SINDROME DI FORT ALAMO”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Riceviamo e pubblichiamo

 Sanità, Scuola e banche sono e rimangono priorità su cui il Governo non da segnali di reazione.

Assistiamo impotenti ad una caduta libera mai registrata accompagnata dalla inspiegabile leggerezza della compagine governativa.

A nulla valgono gli appelli, le proposte, le iniziative che sono state lanciate in queste settimane. 

Gli insegnanti, i medici, i dipendenti del settore bancario hanno dato corso a importanti iniziative di mobilitazione e per il Governo si tratta di atti normali quasi come se fossero incapaci interpreti della peggior resistenza al cambiamento. 

Ci pare che il Governo sia ormai vittima della “Sindrome di Alamo” tipica di chi si sente sempre attaccato, non compreso dagli altri e che fugge dalle proprie reali responsabilità, riversando la colpa sugli altri. 

Più che un governo del cambiamento abbiamo di fronte un governo afflitto da una inarrestabile sindrome di accerchiamento. 

Cullare l’idea che dentro “Fort Alamo” si stia tranquilli sereni è sciocco, si sa come è finito nella storia il famoso assedio!

Intanto i problemi della scuola, della sanità e dei dipendenti del settore bancario rimangono.

San Marino il 12 Luglio 2018

Ufficio Stampa del Partito Socialista.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com