San Marino. Partito Socialista: “SONO UN GAFFEUR DI PROFESSIONE E FACCIO GAFFES A QUANTITA’”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Riceviamo e pubblichiamo

L’attitudine di Eva Guidi nel fare gaffes non ha limiti.
Dopo le mitiche dichiarazioni sulla patrimoniale indispensabile per garantire il pagamento delle tredicesime agli stipendi pubblici oggi il Segretario alle Finanze ci sfodera dal suo repertorio una nuova “chicca” sulla delicata vicenda “targhe estere”.
Durante una intervista rilasciata ad una testata giornalistica Eva Guidi ha detto: “Evidentemente c’è stata una mancanza di approfondimento, chiamiamola una disattenzione, quando il Decreto è stato emanato”.
A meno che non si tratti dell’ennesima gaffes questa volta Eva Guidi su chi scarica, quindi, la responsabilità?
Ai tempi della patrimoniale, in Consiglio, gettò di fatto pesanti critiche sulla gestione Celli.
Oggi, invece, si rivolge all’inquilino dei piani alti di Palazzo Begni Renzi? Lo stesso Renzi che ha più volte detto che con l’Italia il rapporto è talmente buono che presto si rivedranno addirittura gli accordi del 1939?
In attesa di capire gli sviluppi del Guidi pensiero suggeriamo ai Segretari di Stato di incontrarsi nel piano inframezzato di palazzo Begni concordando sul contenuto delle dichiarazioni da rilasciare specialmente su questi temi caldi.
Sarebbe un buon modo per mantenere quel giusto profilo per non creare ulteriori urti al sistema.

Ufficio Stampa del Partito Socialista
San Marino, 08 Gennaio 2019

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com