San Marino. Passo delle Streghe: a distanza di quasi un anno la stessa tragedia (articolo integrale da Repubblica Sm)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Una tragedia che purtroppo era già andata in scena, si è ripetuta nella prima mattinata di ieri quando attorno alle 7.30 alcuni passanti hanno ritrovato il corpo senza vita di una donna. Si tratta di una cittadina sammarinese di 46 anni che da quanto ricostruito sembrerebbe aver raggiunto il parcheggio 6 con la propria auto per poi salire a piedi fino al Passo delle Streghe. Da lì, dalla stretta passerella sospesa nel vuoto fra la Torre della Guaita e quella della Fratta sarebbe precipitata, probabilmente con un gesto volontario, nel parcheggio sottostante. Meno di un anno fa sempre nei pressi del Passo delle Streghe era stato ritrovato il cadavere di un altro giovane uomo forse vittima della stessa disperazione. Era il 7 dicembre del 2018 quando fu trovato esamine nel dirupo ai piedi del Passo delle Streghe un giovane di 42 anni originario di Gradara ma residente da anni sul Titano, molto noto per la sua attività di motivatore e autore di libri. Il suo corpo fu rinvenuto in avanzato stato di decomposizione grazie alle ricerche portate avanti dagli uomini della Guardia di Rocca che si erano messi sulle sue tracce dopo la denuncia dei familiari che non ne avevano più notizia da tempo.

Repubblica Sm

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com