SAN MARINO. PRESENTATE LE LETTERE CREDENZIALI DI CINQUE NUOVI AMBASCIATORI

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Si è tenuta in mattinata, a Palazzo Pubblico, la Cerimonia di presentazione delle Lettere Credenziali, di cinque nuovi Ambasciatori accreditati presso la Repubblica di San Marino. 

    Ad accogliere l’Atto Ufficiale con il quale prende formalmente avvio l’Alto Adempimento Istituzionale, S.E. Maria Luisa Berti, Capitano Reggente, anche in rappresentanza del Collega, S.E. Manuel Ciavatta, impossibilitato a presenziare alla Cerimonia per impedimenti di carattere personale.

    Si tratta dell’Ambasciatore d’Irlanda, S.E. Patricia O’Brien, Ambasciatore della Repubblica di Corea, S. E. LEE Seong-ho, Ambasciatore del Regno di Thailandia, S.E. Miss Rommanee Kananurak, Ambasciatore d’Israele, S.E. Alon Bar, e Primo Ambasciatore della Repubblica di Macedonia del Nord accreditato presso la Repubblica di San Marino, S.E. Vesel Memedi. 

    A presentare alla Suprema Magistratura dello Stato i nuovi Ambasciatori, il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari, che, nelle prolusioni, ha sottolineato le specificità dei singoli rapporti bilaterali e le prospettive di future collaborazioni anche in ambito multilaterale. 

    In particolare, il Segretario di Stato Beccari, rivolgendosi all’Ambasciatore d’Israele, ha voluto esprimere ufficialmente il cordoglio della Repubblica di San Marino, per il più recente attentato verificatosi a Gerusalemme, che ha riacceso le forti preoccupazioni della comunità internazionale. 

    Al centro delle allocuzioni istituzionali rivolte a Sua Eccellenza il Capitano Reggente, il perdurante doloroso pensiero nei confronti del conflitto in corso in Ucraina per le inevitabili conseguenze di carattere umanitario, politico- strategico ed economico. 

    Il Responsabile della politica estera sammarinese ha offerto agli Ospiti intervenuti piena disponibilità della Segreteria di Stato, del Dipartimento e Sua personale a collaborare proficuamente, nell’obiettivo di mantenere Alta la cooperazione fra Stati, nella convinzione che sia oramai componente imprescindibile dell’azione globale. 

    Al termine della Cerimonia istituzionale gli Alti Plenipotenziari hanno proceduto alla firma del Libro degli Ospiti Illustri.

    San Marino, 24 novembre 2022/1722 d.f.R.