San Marino. PRIMA GIORNATA DELLA SETTIMANA DELL’EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA DAL TEMA “SPORT: VALORI E CITTADINANZA”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

COMUNICATO STAMPA PER LA PRIMA GIORNATA DELLA SETTIMANA DELL’EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA DAL TEMA “SPORT: VALORI E CITTADINANZA”
Grande successo per la prima giornata della Settimana dell’educazione alla Cittadinanza dal tema “Sport: valori e cittadinanza” svoltosi nella mattinata di lunedì 11 Marzo presso il Palazzo Kursaal, dove oltre trecento ragazzi del biennio delle Scuole Superiori e del Centro di Formazione Professionale hanno avuto l’opportunità di ascoltare in una tavola rotonda l’esperienza di ospiti illustri.
Ad aprire l’incontro gli indirizzi di saluto da parte della Reggenza, del Segretario di Stato alla Cultura e l’Istruzione con delega allo Sport Marco Podeschi e il Presidente del CONS Gian Primo Giardi.
Il Presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, dirigente sportivo ed ex calciatore italiano Damiano Tommasi ha raccontato agli studenti l’importanza dello sport come palestra di vita affermando che la frase “non ce la faccio” è il primo passo per non farcela mentre lo sport ci insegna a dire “non l’ho ancora fatto”.
La tavola rotonda è stata egregiamente condotta dall’ospite Daniele Roselli che a soli 27 anni è il fondatore della Community social – Calciatori Brutti (3,5 milioni di followers). Roselli ha spiegato ai ragazzi come da una passione come quella per il calcio, sia possibile creare una professione.
Anche i due sammarinesi Massimo Bonini e Andrea Zavoli hanno arricchito la tavola rotonda con la loro esperienza di vita. Il primo, ex calciatore della Juventus e direttore tecnico delle Nazionali sammarinesi di calcio, ha relazionato su come dalla piccola realtà sammarinese sia arrivato a giocare in una delle squadre italiane più importanti; Andrea Zavoli ex ciclista e sportivo ha introdotto il tema della disabilità e di come lo sport sia prezioso anche a livello mentale in particolare per due ragioni: contribuisce a sviluppare la capacità di porsi degli obiettivi nella vita e fornisce agli atleti la possibilità di allenare la resilienza.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com