San Marino. Procedimento ”Junk Bond” (titoli spazzatura) venduti a Banca Centrale. Tre avvisi di garanzia ”eccellenti”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Tre avvisi di garanzia ”eccellenti” sarebbero stati emessi dall’autorità giudiziaria nell’ambito del procedimento penale che tratta della vendita di titoli spazzatura (Junk Bond) per svariati milioni di euro a Banca Centrale.

Al centro, la presunta compravendita di titoli senza rating per 49 milioni di euro versati a Banca Cis sul conto, sembrerebbe, di una cordata di imprenditori italiani per titoli ceduti a Banca Centrale. Titoli riconducibili all’olandese Demeter: si tratterebbe di una Spv, società veicolo di solito utilizzata per operazioni di cartolarizzazione di crediti inesigibili. Guarda caso!

Il tribunale di San Marino nel mese di ottobre aveva acquisito documenti in Banca Cis, in Banca Centrale ed in alcuni studi legali per approfondire i contorni dell’operazione di acquisizione di titoli da parte di Banca Centrale a garanzia di una conseguente erogazione di liquidità alla Banca Cis.

I nomi delle tre persone oggetto di indagini e di comunicazioni giudiziarie, che sarebbero gli avviso di garanzia, non sono ancora noti anche se non è difficile capire chi potrebbero essere i destinatari.

Ulteriori approfondimenti nel prosieguo.

 

 

 

 

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com