San Marino. Questione ”targhe estere”: ”in certe parti della Calabria sembra di essere in Germania per via di tutte le auto a targa tedesca che ci sono” … di un lettore

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Riceviamo e pubblichiamo

Egregio direttore, in merito alla questione ”targhe estere” capisco tutti i disagi che la norma italiana ha creato, ma in Italia circolano migliaia di auto in modo fraudolento con targhe estere, ripeto in modo fraudolento proprio per evadere da tutto.

Ora l’Italia sta cercando di fare pulizia di tutta quella gente che circola con la strafottenza della targa estera. Purtroppo la norma sta creando danni agli imprenditori che hanno dipendenti frontalieri e su questo va rivista, ma indignarsi che non puoi più camminare in Italia con la delega dell’amico o dello zio che s’intesta la macchina per farti pagare zero bollo e via via mi sembra eccessivo.

Ci sono delle regole che vanno rispettate.

Se vai a San Luca (RC) sembra di essere in Germania tutte macchine tedesche e paradossalmente nell’ultimo lustro oltre alle macchine lituane, romene vi sono anche macchine targate RSM che circolano nella locride intestate a terze persone.

Si è abusato troppo di questa storia ed il nuovo governo sta facendo ordine. Ripeto per le aziende sammarinesi con dipendenti italiani mi dispiace e confido nella celere risoluzione ma per il resto no.

Un lettore

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com