San Marino. Rinviati a giudizio e bassi personaggi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Meglio avere in lista rinviati a giudizio o essere avvoltoi della finanza al soldo di bassi personaggi che hanno spolpato il Paese e cercato di svenderlo? La risposta dovranno darla i cittadini l’8 Dicembre. L’auspicio è che in questa settimana non arrivino colpi bassi. Parliamoci chiaro: questi sono dei bugiardi patentati, hanno mentito spudoratamente persino quando gli si chiedeva che ora fosse. E utilizzano il metodo di rigirare la frittata. Li accusi giustamente di avere favorito un particolare gruppo economico? Loro ti diranno che sei stato tu a farlo! Gli dici che hanno smantellato ogni settore che potevano smantellare a cominciare dalla finanza e finendo con la giustizia? Ti diranno che sei te il responsabile, persino se in quel momento eri all’opposizione e non avevi alcun potere di intervento! E così via per ogni singola accusa. Un modo di fare che si commenta da solo. La verità è che dopo avere compiuto disastri su disastri stanno anche avvelenando la campagna elettorale riesumando e dando voce a personaggi che avevamo messo nel dimenticatoio. Sono due mesi che vediamo un signore in attesa di processo tutti i santi giorni sui media, che ora dispensa pure consigli politici non richiesti! Ma cosa pensate, che i sammarinesi siano dei poveri cretini e non comprendano che cosa state facendo? Dovete dare conto – come minimo – di tre anni ignobili. I fatti stanno lì e urlano la propria vergogna. Di questo bisogna parlare, non di illazioni e fandonie. Ma è ciò che passa il convento: odio e cattiverie per mascherare le proprie enormi mancanze. Parliamo cari sammarinesi, di chi per soddisfare le brame di qualcuno ha chiuso una banca contaminando in questa maniera tutto il sistema economico. Hanno provocato il dissesto e il debito estero che grava e graverà sulla testa dei nostri figli. Hanno assassinato la democrazia chiudendo quello che era il primo giornale di San Marino. Sono imperdonabili, si sono macchiati di nefandezze indicibili. Eppure hanno ancora il coraggio di fare i moralisti. Che schifo.

Repubblica Sm

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com