San Marino. Rinvio a giudizio per il giudice Alberto Buriani e per il giudice Antonella Volpinari per falsità ideologica in atti pubblici e abuso di autorità. Per Buriani è il terzo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Sono frammentarie le notizie che arrivano a Giornalesm sul rinvio a giudizio di due giudici sammarinesi.

    Il procedimento che ha portato a questi rinvii a giudizio è scaturito da una denuncia di Stefano Ercolani che lamentava l’interferenza del giudice Buriani su un procedimento che era in carico alla Volpinari e dove lui probabilmente era parte.

    I due commissari sono stati rinviati a giudizio per reati gravissimi quali falsità ideologica in atti pubblici e abuso di autorità, reati previsti e puniti dagli articoli 296 e 376 cp.

    Per Alberto Buriani è il terzo rinvio a giudizio e per la Volpinari il primo. Entrambi operano ancora nel Tribunale di San Marino, la Volpinari rientrerà ai primi di ottobre da un periodo di aspettativa e Buriani è stato, invece, trasferito al civile. Nessuno dei due è stato sospeso perchè in attesa di giudizio anche se i reati a loro ascritti sia in questo procedimento che negli altri sono molto gravi ed importanti.

    /ms

    Nella foto i primi due sono il commissario della Legge Antonella Volpinari ed il secondo il commissario Alberto Buriani