San Marino. Rotatoria di Murata senza pace. Ritrovati reperti storici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • L’ Ufficio progettazione interviene sui lavori di Murata spiegando che si tratta di verifiche previste da mesi, prima di far partire i lavori per la rotatoria.
    Diversi anni fa infatti, lungo la sottomontana erano emersi reperti romani.
    Dunque gli esperti erano a conoscenza della possibile presenza di siti archeologici nella zona, ragion per cui hanno raggiunto gli scavi e di concerto con l’Ufficio Progettazione, hanno effettuato delle ricerche. Sul posto anche Paola Bigi, e il professor Gianluca Bottazzi e i suoi collaboratori. Ritrovati alcuni reperti di un focolaio forse appartenente a una vecchia fornace. Rtv San Marino