San Marino Rtv a rischio chiusura? Possibili difficoltà a causa della decurtazione del contributo da parte Italia .

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

San Marino Rtv a rischio chiusura? Certo a leggere le passate dichiarazioni del direttorissimo Carlo Romeo, dove lui stesso diceva che molto – o forse quasi tutto – si regge sul contributo italiano e sammarinese c’è poco da stare allegri.

Certo se fosse vero quanto ventilato dalla RSA di San Marino Rtv  ovvero che ci possa essere un netto taglio del contributo statale italiano (Ad oggi Romeo sembra non abbia detto nulla al riguardo ndr) e come questo potrebbe, presumibilmente, essere riaddebitato a San Marino e ai cittadini sammarinesi per far continuare a sopravvivere Rtv qualche dubbio ce lo poniamo.

Ed allora molti si pongono la domanda se sia più’ o meno plausibile l’esistenza stessa di una televisione di stato, nemmeno autonoma dato che è condivisa con l’Italia, così imponente o se fosse il caso di ridurre costi e palinsesto magari cercando di spendere meno, facendo a meno in primis del satellite che ci costa – solo quello – quasi 500.000 euro l’anno, e di mandare in onda solo il Tg ed i programmi più’ seguiti che sono quelli di attualità politica. Una struttura più’ leggera e meno costosa.

In sostanza che ci frega di vedere film o telenovelas vecchie anche di decenni durante tutto il giorno quando a quasi tutti importa solo di sapere della realtà sammarinese? Di seguire il Tg e qualche buona trasmissione di attualità politica sammarinese, che di solito vengono trasmesse in prima serata.

Molti poi si domandano se è ancora così strategica la partnership con la Rai e con l’Italia visti gli enormi costi che San Marino, quindi i cittadini, si devono sobbarcare che sono all’incirca, tra tutto, 2,7 milioni all’anno.

Ed inoltre non sarebbe più’ corretto che vendessimo sul libero mercato le nostre frequenze anziché darle alla Rai in cambio del contributo ad Rtv, che ora vogliono anche ridurre e che è circa un decimo del valore delle stesse frequenze?

Domande alle quali, alla fine, il prossimo governo dovrà dare una precisa risposta, definitiva.

/ms

 

Leggi anche:

Le frequenze di San Marino? Valgono almeno 30 milioni e invece dall’Italia (Rai) ne prendiamo solo 3 che ci girano a Rtv. Perdiamo all’anno, tra tutto, oltre 28 milioni di euro!

San Marino. Carlo Romeo, Direttore Generale Rtv, prende all’anno oltre 163.000 euro lordi (13.600 euro al mese) dalla Rai. Quanti benefit prende e che probabilmente paga Rtv? (che ovviamente non scrive nel suo profilo nel sito rtv)

Querrelle Gnassi-Rtv. Il Sindaco al Direttore Romeo: ”Il tuo stipendio è il triplo del mio”

 

San Marino Rtv. Romeo confessa: “Sto facendo le nozze con i fichi secchi”

 

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com