San Marino. Sanità, partita la C.O.T.: gestite oltre 1200 chiamate in tre giorni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • “Il servizio è partito molto bene. I riscontri sono molto positivi – dice il Direttore delle Cure Primarie, Agostino Ceccarini – Dobbiamo ancora integrare il personale addetto, ma credo sia davvero un servizio che offrirà alla cittadinanza quello di cui aveva bisogno”.

    8 postazioni dislocate in tre locali, gestite da 8 unità di personale – saranno 10 a breve. In tre giorni, hanno già dato risposta a oltre 1200 chiamate (1215, aggiornato alle 15 di oggi), oltre a quelle in uscita per trasferire poi la richiesta ai centri sanitari. Il picco è nelle prime ore del mattino, tempi medi di attesa variabili tra i 6 (oggi) e i 10 minuti (ieri). Tempi medi di conversazione a chiamata di 4 minuti, segno di una presa in carico approfondita del paziente da parte del personale, tutto infermieristico. “Danno risposte di tipo sanitario, mettono già loro le prime indicazioni sulla situazione del paziente, è personale qualificato, per dare risposte qualificate. Proprio ieri – racconta Ceccarini – un caso di una patologia importante, è stato gestita perfettamente da questo servizio, consentendo al paziente di arrivare nei tempi dovuti agli accertamenti necessari”.

    E primi effetti positivi segnalati di rimando, nel decongestionare gli stessi Centri Sanitari: “Sono estremamente soddisfatti. Non essere gravati dalle chiamate consente al personale medico e infermieristico di fare il loro mestiere, gli infermieri il triage, i medici le visite”. San Marino Rtv