SAN MARINO. SdS Affari Esteri: Italia e San Marino al lavoro per la risoluzione dei dossier ancora aperti

Il Segretario di Stato per gli Affari Esteri Luca Beccari sigla un accordo con il Ministro degli Affari
Esteri italiano Luigi Di Maio sulla “collaborazione rafforzata” fra i due paesi. Fra i temi trattati
anche quello dei certificati vaccinali. Volontà reciproca di collaborare nel post-Covid.

La storica giornata di incontri bilaterali che si è aperta con la visita del Segretario di Stato per le
Finanze e il Bilancio Marco Gatti al Ministro dell’Economia e delle Finanze Daniele Franco è
proseguita con l’incontro presso la sede della Farnesina fra il Ministro degli Affari Esteri e della
Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio e il Segretario di Stato per gli Affari Esteri Luca
Beccari.
L’appuntamento fa seguito ai precedenti colloqui in tema di relazioni bilaterali ed è stata
l’occasione per dare nuovo impulso verso la risoluzione delle questioni rimaste in discussione
grazie alla firma di un memorandum di intesa sulla “collaborazione rafforzata” che prevede una
sistematicità degli incontri tecnici e politici fra Italia e San Marino, l’immediata riattivazione della
Commissione Mista Italia-San Marino e che testimonia la bilaterale volontà di accelerare verso la
risoluzione dei dossier ancora aperti, quali, fra gli altri, la “questione multe” per la quale è in corso
un negoziato specifico e il “caso targhe” e di determinare le linee guida per l’operatività su quelli
che potranno presentarsi in futuro.
Parole di compiacimento sono state espresse da parte del Ministro Di Maio in relazione al positivo
percorso costruito dai due Paesi nel corso degli ultimi mesi, lo stesso ha confermato la volontà di
accompagnare i cittadini di Italia e San Marino in tutti i progetti di cooperazione e condivisione che
si dovessero porre.
L’andamento positivo delle rispettive campagne vaccinali, apprezzato da entrambe le parti, ha
portato la discussione sul tema del riconoscimento reciproco dei certificati vaccinali per i quali è
stata individuata la volontà di percorrere strade comuni.
Il Segretario di Stato Luca Beccari ha ribadito l’opportunità di definire nitidamente e in
condivisione il tema della ripartenza post pandemia e in conclusione ha aggiornato l’omologo
italiano sul rapporto fra la Repubblica di San Marino e l’Unione Europea chiedendo e ottenendo
supporto italiano nel percorso negoziale.
Lo storico appuntamento è inserito nel programma di incontri bilaterali fra Ministri che si è aperto
in mattinata e che si chiuderà nella giornata di venerdì e precede la visita degli Eccellentissimi
Capitani Reggenti, Giancarlo Venturini e Marco Nicolini al Quirinale dove domani incontreranno il
Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e a Palazzo Chigi dove, accompagnati dai Segretari
di Stato Beccari, Gatti e Ciavatta incontreranno il Presidente del Consiglio Mario Draghi.

  • Le proposte di Reggini Auto