San Marino. Segretario di Stato per gli Affari Esteri Beccari incontra il Segretario Esteri italiano Di Maio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Incontro tra il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, la Cooperazione Economica Internazionale e le Telecomunicazioni, Luca Beccari, e il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale della Repubblica italiana, Luigi Di Maio.

    Il Ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale della Repubblica Italiana, Luigi Di Maio, ha ricevuto oggi alla Farnesina il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, la Cooperazione Economica Internazionale e le Telecomunicazioni, Luca Beccari. 

    L’incontro è stato l’occasione per un rilancio del dialogo bilaterale e per la riaffermazione della storica amicizia e vicinanza tra i due Paesi. Il Segretario di Stato Beccari e il Ministro Di Maio hanno concordato in particolare sull’opportunità che il confronto tra i due Paesi sui molti dossier di interesse comune debba proseguire con un livello di approfondimento adeguato alla stretta interconnessione geografica, economica e sociale dei due Paesi.

    In questo quadro, dopo una prima ricognizione dei principali dossier aperti negli ambiti di cooperazione nelle dimensioni economico-finanziaria, culturale, dell’energia, dei trasporti e delle telecomunicazioni, si è concordato di convocare al più presto la Commissione Mista che dovrà analizzarli nel dettaglio, assicurando una trattazione caratterizzata da un elevato livello di scambi diretti tra le Amministrazioni responsabili.

    Il Ministro Di Maio ha rinnovato il sostegno italiano alla prospettiva della conclusione di un Accordo di associazione tra Unione europea e San Marino, nel quadro dei negoziati in corso tra UE e Stati europei di piccole dimensioni. Il Segretario di Stato Beccari e il Ministro Di Maio hanno quindi rinnovato l’impegno per la tradizionale collaborazione in ogni sede multilaterale a cominciare dalle Nazioni Unite, dove Italia e San Marino condividono da tempo un approccio comune alla riforma del Consiglio di Sicurezza. 

    Si sono infine discusse le prospettive per la partecipazione della Repubblica di San Marino ai diversi formati di cooperazione in ambito Adriatico-Ionico, inclusa l’Iniziativa Adriatico-Ionico a cui San Marino ha già aderito nel 2019. 

    “Siamo particolarmente soddisfatti del rilancio al confronto con l’Italia su tutti i punti, auspicato dal Ministro Di Maio – ha detto il Segretario di Stato Beccari – a partire dalla convocazione della Commissione Mista programmata per il 28 ottobre prossimo per discutere i temi inerenti alla collaborazione in ambito finanziario, radiotelevisivo e per una risoluzione della questione targhe”. 

    San Marino, 15 ottobre 2020/1720 d.f.R.