San Marino. Serata di Rete: “Turismo, commercio, industria e artigianato hanno un tratto che li accomuna: il lavoro”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Turismo, commercio, industria e artigianato hanno un tratto che li accomuna: il lavoro.

In un Paese piccolo come San Marino, anche le strategie di sviluppo, però, devono convergere.

La competitività del nostro Paese non può essere imbrigliata dall’eterno conflitto tra dipendenti pubblici e dipendenti privati, tra lavoratori dipendenti e lavoratori autonomi.

Pur esistendo ambienti diversi, la disparita di trattamento non può più essere tollerata.

La stratificazione legislativa di questi ultimi tre anni ha prodotto numerose forme contrattuali che hanno allargato la forbice tra pubblico e privato.

Per gli imprenditori le cose non sono certo più semplici: le norme succedutesi hanno creato lacci, lacciuoli e nicchie di privilegi. Ci hanno rimesso i lavoratori, ci ha rimesso tutto il sistema, ormai scarsamente appetibile per qualsiasi investitore.

La semplificazione normativa è per RETE un imperativo: vanno armonizzate e semplificate leggi che dovranno essere trasparenti, comprensibili e uguali per tutti.

Compito della politica è definire un modello di sviluppo di strategie e competenze settoriali in tutti i settori produttivi.

Va data la stessa dignità tanto alla piccola impresa, quanto alla grande industria; va sostenuto il commercio nella sua globalità e promosso il turismo come prima linea della nostra Repubblica.

Movimento RETE intende focalizzarsi su una visione di insieme che porti la nostra Repubblica ad un grado di efficienza e sviluppo pari a quello dei più evoluti Paesi europei.

I candidati di RETE illustreranno le linee tracciate nel programma durante la serata di martedì 3 dicembre, alle ore 21:00, nella sala ex International di Borgo Maggiore.

Movimento RETE

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com