San Marino. Si discute il pacchetto Moneyvall. Aperto il dibattito sulle norme contestate dagli avvocati: autoriciclaggio e responsabilità delle persone giuridiche

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

soldiI progetti di legge del pacchetto Moneyval sono 4:

Disposizioni penali contro le frodi e le falsificazioni”;

“Modifiche al Codice Penale ed al Codice di Procedura Penale e disposizioni in materia giudiziaria”, e in questo rientra l’introduzione del reato di autoriciclaggio;

“Raccolta delle disposizioni sulle banconote e monete”;

“Responsabilità della persona giuridica”.

Su questo pacchetto erano scaturite nei giorni scorsi le perplessità dell’ordine degli avvocati, che contestavano in particolare autoriciclaggio e responsabilità delle persone giuridiche, al quale si era accodato anche l’ordine dei commercialisti e Osla.

In aula, tuttavia, durante la prima fase di dibattito, le toghe presenti a palazzo hanno mostrato da un lato delle posizioni a sostegno dei provvedimenti, come quella di Gian Nicola Berti che peraltro è relatore di maggioranza della legge.

Dall’altro lato le maggiori perplessità sono arrivate dall’avvocato Rossano Fabbri, consigliere del Ps, ma anche dal consigliere di maggioranza, e a sua volta avvocato, Andrea Belluzzi, del Psd. Richiesta prudenza e la verifica dell’efficacia e applicabilità delle norme una volta entrate in vigore.

Il segretario alla giustizia Giancarlo Venturini sottolinea che queste norme “contengono una serie di interventi che riguardano il recepimento di diverse direttive del Gafi, e le conseguenti raccomandazioni del Moneyval.

Su di esse il Paese sarà valutato nella prossima assemblea del Moneyval e nel settembre 2014 con una visita di una delegazione dell’organismo europeo”. (…) L’Informazione

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com