San Marino. Stage non retribuiti per i giovani sammarinesi, ecco il bando

  • Le proposte di Reggini Auto

  • La Segreteria di Stato agli Affari Esteri informa che da metà settembre a metà dicembre 2017 verranno attivati stage non retribuiti rivolti a giovani sammarinesi presso alcune Missioni Permanenti di San Marino all’estero. I tirocini, della durata di 3 mesi, hanno l’obiettivo di offrire una conoscenza diretta delle attività svolte dalle Missioni sammarinesi nelle sedi internazionali e delle attività delle Organizzazioni Internazionali stesse.

    Nello specifico, nel periodo indicato sono disponibili le seguenti posizioni:

    • 2 posti presso la sede di Vienna (Ambasciata in Austria e Missione Permanente presso le Organizzazioni Internazionali a Vienna – ONU, OSCE, CTBTO e AIEA);
    • 3 posti presso la sede di New York (Ambasciata negli Stati Uniti e Missione Permanente presso le Nazioni Unite);
    • 1 posto presso la sede di Roma (Ambasciata in Italia e Missione Permanente presso la FAO).

    I requisiti richiesti sono i seguenti:

    – cittadinanza sammarinese;

    – ottima conoscenza della lingua inglese (livello minimo B2);

    – laurea o iscrizione a un corso universitario (a partire dal III anno), preferibilmente in classi che consentono l’accesso alla carriera diplomatica (discipline giuridiche, economiche, sociali, umanistiche, scienze diplomatiche);

    – buona conoscenza delle Organizzazioni Internazionali;

    – ottima conoscenza dei principali strumenti informatici.

    Gli interessati potranno inviare la propria candidatura via email all’indirizzo [email protected] entro il 14 luglio 2017. Alla domanda dovranno essere allegati il curriculum vitae et studiorum, eventuali certificazioni linguistiche, una lettera motivazionale e l’indicazione della sede o delle sedi, in ordine di preferenza, per le quali si presenta la candidatura.

    La valutazione delle candidature avverrà tramite l’esame delle domande e, se necessario, di un colloquio, che potrà avvenire anche a distanza.

    Per ulteriori informazioni rivolgersi al Dipartimento Affari Esteri (tel. 0549 88 5457-2156).