San Marino. Stefano Ercolani: ”A PROPOSITO DI FINANZIAMENTI”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Torna di attualità un mio articolo scritto a novembre 2018 in cui cercavo di spiegare, tra le altre cose, la possibilita dei soci di una banca di accedere a finanziamenti concessi dalla banca in cui è azionista. Il regolamento di Banca Centrale prevede che se un azionista ottiene un finanziamento dalla propria banca l’importo o il valore della partecipazione deve essere detratto dal patrimonio dell’istituto di credito. Naturalmente il minore dei due in maniera tale che la partecipazione sia al netto di quello che l’azionista ha chiesto alla Banca. In termini prudenziali viene diminuito il patrimonio di vigilanza che è la base per i calcoli di solidità. In Asset Banca si sono sempre rappresentate dette diminuzioni e i parametri del regolamento sono sempre stati rispettati al netto dei finanziamenti dei soci. Una banca può prestare quindi ai propri azionisti purché mantenga un capitale minimo per svolgere la propria attività, cosa che è stata applicata in Asset come anche in altre banche sammarinesi. Invito chi ha sempre sostenuto che non si possono fare finanziamenti ai propri soci di andarsi a leggere i regolamenti e le leggi che disciplinano l’attività bancaria e controllare se il rispetto dei parametri è avvenuto (come è avvenuto) in Asset Banca.

Stefano Ercolani

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com