San Marino. Titano sempre più “arabo”: GIOSTREMIA AL FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CULTURA E ARTI DI JERASH

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

In data odierna le Giostremia, quintetto formato da Simonetta Agarici (pianoforte), Sara Jane Ghiotti (voce), Serena Lucchi (flauto), Michela Zanotti (viola) ed Emanuela Valmaggi (chitarra)
si esibiranno al Festival Internazionale di Cultura e Arti di Jerash (Giordania), un festival nato all’inizio degli anni ’80 su volontà della Regina Noor, che trasformando la città antica in una delle città culturalmente più dinamiche del Medio Oriente, propone spettacoli di artisti arabi e internazionali che spaziano dal balletto, alla musica, al teatro.

 

Il gruppo sammarinese, invitato grazie alla sinergia messa in campo dagli Istituti Culturali e dal Consolato Onorario di San Marino in Giordania, suonerà un repertorio che varia dalla canzone italiana ai classici francesi del dopoguerra ed interverrà a sei giorni dal concerto di Andrea Bocelli in rappresentanza dell’Italia.

 

Già da alcune settimane San Marino compare sui mezzi d’informazione e con banner collocati nei punti strategici della capitale giordana grazie a questa partecipazione, e il Direttore degli Istituti Culturali è stato invitato a partecipare ai principali talk show mattutini dei maggiori canali nazionali per presentare la partecipazione sammarinese e la storia della Repubblica.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com