San Marino. Torna il campionato con la penultima della Prima Fase

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Penultima chiamata per l’approdo al Q1 di Campionato Sammarinese, dove Tre Penne e Libertas sono già certe di figurare. Con loro ci saranno altre due squadre del Girone B, al netto del Cosmos: i gialloverdi, ancora a zero punti come la Juvenes-Dogana – altra formazione rappresentante il Castello di Serravalle -, non possono ambire al quarto posto nemmeno in caso di due vittorie negli ultimi 180’ della Prima Fase. Questo in ragione del fatto che la Virtus, attesa dal turno di riposo, occupa attualmente l’ultimo slot valevole per il Q1 e può vantare una vittoria nello scontro diretto con la squadra recentemente affidata a Damato. Per gli uomini di Protti l’avversario risponde al nome di Tre Penne, che tornerà a giocare in campionato un mese e tre giorni dall’ultima apparizione (complice il ritorno degli ottavi di Coppa Titano e gli impegni della Nazionale di San Marino).

 

L’incontro principe della domenica di campionato, per quel che concerne l’economia del Girone B, è certo l’incrocio di Montecchio tra San Giovanni e Cailungo. I rossoverdi di Bartoletti sono distanti un punto dalla matematica certezza di approdo al Q1; evidentemente per gli uomini di Baffoni vale il discorso opposto: non c’è alternativa alla vittoria per continuare a sperare in un posto tra le migliori otto della Seconda Fase di regular season. Si trova grossomodo nelle stesse condizioni il Fiorentino, che al Federico Crescentini si troverà davanti una Libertas già certa della qualificazione: se per i granata le ultime due partite di questo Girone B rivestono un’importanza relativa, per i rossoblu di Campo la sfida di domenica rappresenta un crocevia. Questo perché in caso di vittoria, potrebbero giocarsi il tutto per tutto nello scontro diretto del 30 novembre con la Virtus per un eventuale aggancio.

 

Ancor più incerto quel che potrebbe avvenire nel Girone A, dove Faetano e Juvenes-Dogana sono le uniche già tagliate fuori dalla corsa al Q1. Dal Domagnano in su, con crescente grado di probabilità avvicinandosi al Murata capolista, tutti e quattro i posti sono ancora da assegnare e la ripartizione degli stessi avverrà attraverso avvincenti scontri diretti – condensati nei prossimi 180’ -. A partire da Folgore-Pennarossa, che si gioca domani pomeriggio ad Acquaviva e che mette a confronto quarta e quinta del raggruppamento: per i biancorossi un pareggio significherebbe mettersi al riparo da sorpassi per poi giocarsi l’approdo al Q1 nell’ultima giornata col Domagnano; per Falciano una sconfitta sarebbe potenzialmente fatale, visto il ritardo di due punti dal Tre Fiori e quattro dal Murata. Proprio le squadre di Fabbri e Cecchetti si incroceranno a Montecchio, in una sfida nella quale i bianconeri non disdegnerebbero un pareggio. Risultato curiosamente mai uscito nelle prima cinque di campionato per Albani e compagni: i detentori della Coppa Titano, che torneranno in campo dopo un lungo periodo di pausa, vogliono riscattare la sconfitta con la Folgore di venti giorni fa e riprendere la marcia verso il Q1 che sarebbe ipotecato in caso di successo. Difficile pensare che una Juvenes-Dogana già orientata verso il Q2 possa opporre una resistenza esagerata nell’ultimo atto della Prima Fase.

 

Perlomeno questo è quello che si augura anche La Fiorita, prossima a tenere a battesimo Damato nella sua prima panchina nelle competizioni sammarinese. Chiamato per sostituire l’esonerato Massimo Mancini, l’ex attaccante del San Marino Calcio inizierà subito con un test probante che per gli avversari – in caso di vittoria gialloblu – significherebbe la quasi certezza dell’approdo al Q1. In tutto questo si inserisce anche il Domagnano, le cui flebili speranze di agganciare il treno passa da un’esagerata combinazione di risultati nelle prossime due partite, ad iniziare dal successo obbligatorio sul Faetano e dal pareggio tra Pennarossa e Folgore. Condizioni che porterebbero i Lupi a tre punti dal quarto posto, da giocarsi eventualmente nello scontro diretto con Chiesanuova all’ultimo atto quando la Folgore non dovrà battere il Faetano.

 

Questo il programma completo della 6. giornata di Campionato Sammarinese 2019-20:

 

 

Campionato | 6. giornata  
PARTITA   ORA QUATERNA ARBITRALE DATA LUOGO
Murata Tre Fiori 15:00 Spiteri (Curtis, Vasilev) – Calleja 23/11 Montecchio
Domagnano Faetano 15:00 Scarpino (Battista, Baruti) – Ucini 23/11 Domagnano
Folgore Pennarossa 15:00 Ascari (Tuttifrutti, A. Guidi) – Mei 23/11 Acquaviva
Juvenes-Dogana La Fiorita 15:00 Villa (Giannotti, Depaoli) – Ceccarelli 23/11 Fiorentino
San Giovanni Cailungo 15:00 Delvecchio (Clementi, Giorgini) – Ilie 24/11 Montecchio
Fiorentino Libertas 15:00 Calleja (Vasilev, Curtis) – Spiteri 24/11 Fiorentino
Cosmos Tre Penne 15:00 Albani (Zaghini, Nuzzo) – Notarpietro 24/11 Domagnano
Turno di riposo: Virtus  

 

FSGC | Ufficio Stampa

 

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com