San Marino. Torneo “Fair Play”: vince la Rappresentativa Lega Pro. terzi i biancoazzurri

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Finisce con la vittoria della Rappresentativa Lega Pro il 1° Torneo “Fair Play” Repubblica di San Marino. La squadra di Daniele Arrigoni, che in semifinale aveva liquidato il Rimini 7-1, supera in finale un agguerrito Ravenna, a cui non mancano le occasioni da gol ma che alla fine cede 3-0.

Decisa la partenza della Rappresentativa Lega Pro, che all’8’ sbatte sul portiere dei romagnoli Catalano, e che un minuto dopo colpisce la traversa con Ruggeri, pescato a centro area da Berardelli; sulla palla vagante si avventa Butti, che mette fuori da buona posizione. Al 10’, però, si vede anche il Ravenna: Caprino sfrutta una disattenzione difensiva avversaria e si presenta davanti a D’Aniello, che mura la conclusione dell’attaccante romagnolo. Il conto dei legni viene pareggiato al 13’, quando Angelini esplode un gran destro al volo dal limite dell’area di rigore con la palla che sbatte sul palo alla sinistra di D’Aniello; Mascanzoni poi mette in fondo al sacco, ma da posizione irregolare. 

Il centravanti del Ravenna cerca gloria anche al 19’: D’Aniello esce dai pali per respingere ma viene contrastato; la palla resta in area e Mascanzoni prova a girarla subito in porta, mancando il bersaglio di poco. Il primo tempo si chiude con il rigore richiesto dal Ravenna ma non concesso dall’arbitro. Specularmente, ad inizio ripresa, avviene un contatto nella stessa, ma stavolta tra un difensore del Ravenna – Guerra – e Beltrami. 

Il direttore di gara questa volta opta per la massima punizione e dal dischetto va Podda, entrato una manciata di minuti prima, che batte Catalano pur senza spiazzarlo. Trovato il vantaggio la Rappresentativa Lega Pro spinge sull’acceleratore e in capo a due minuti perviene anche al raddoppio, stavolta con un tiro deviato di capitan Heinz. Il Ravenna non demorde e prova con caparbietà a risalire la china, ma senza trovare gloria negli ultimi sedici metri. Anzi, a tempo quasi scaduto è la Rappresentativa Lega Pro ad arrotondare il risultato con un tiro sottomisura di Beltrami, a cui Catalano tenta di opporsi ma senza fortuna. 

Dunque la finale va alla squadra di Daniele Arrigoni, mentre ad aggiudicarsi la “finalina” per il terzo posto, un paio d’ore prima, era stata la Rappresentativa di San Marino, che aveva battuto 2-0 il Rimini grazie ai centri – entrambi giunti nel primo tempo – di Nicolò Sancisi e di Pavani. Condizionate probabilmente dal caldo, le due formazioni si erano prevalentemente studiate per i primi 25’. Poi, al culmine di una bella e insistita azione personale sulla corsia destra, Pavani mette un cross al bacio sul secondo palo dove Sancisi, tutto solo, ha il tempo di prendere la mira e di piazzare la sfera sul palo lontano. 

Il Rimini ha però in Bastianelli un’arma estremamente affilata. Alla mezz’ora è il proprio il numero 11 rivierasco a sfuggire ai radar difensivi biancoazzurri e a presentarsi al cospetto di Battistini, graziato con un pallonetto troppo alto. Poco dopo, sempre Bastianelli sgomma sulla sinistra e mette un pallone al centro che Polverelli, libero di controllare, calcia incredibilmente a lato. Capita l’antifona, la formazione padrona di casa riattacca la spina e in coda alla frazione giunge al raddoppio con Pavani, abile a svettare sul calcio d’angolo battuto da Rossi. Nella ripresa c’è subito un brivido per Battistini, con Aprea che da fuori area sfiora l’incrocio dei pali. Sull’altro fronte Pavani mette al centro per Cola, che è bravo a girarsi ma ancor più bravo di lui è Lazzarini, reattivo sulla conclusione del numero 9 biancoazzurro. 

All’11’ altri problemi creati ai padroni di casa da Bastianelli, servito sul taglio e ancora una volta pronto a sfidare Battistini, che lo ferma con un tackle pulito. Nel finale, dopo la girandola di cambi, sale in cattedra Aprea, che prima semina il panico in area salvo risultare troppo morbido al momento del tiro, e che poi viene fermato in extremis da Amici (subentrato a Battistini), dopo che l’avversario era stato servito con un gran lancio dalle retrovie. 

Si è conclusa così la due giorni di Acquaviva, con quattro gare disputate all’insegna del divertimento e soprattutto – vedasi il nome stesso della competizione – del “Fair Play”. Fedele testimonianza di questo, i due cartellini verdi estratti quest’oggi: il primo al riminese Diego Fabbri, il secondo al ravennate Filippo Lamia.

 

Finale per il 3° posto: Rappresentativa di San Marino – Rimini 2-0

RAPPRESENTATIVA DI SAN MARINO [4-3-1-2]

Battistini (dal 60’ Amici); Severi, Pavani (dal 41’ Menghi), M. Sancisi (dal 60’ Ercolani), M. Pasolini; Dolcini, Castellani (dal 60’ Renzi), N. Sancisi (dal 50’ Sarti); Rossi (dal 50’ Morri), Gatti (dal 50’ Santi), Cola

A disposizione: Vittori, Giambalvo, F. Pasolini, Lazzari

Allenatore: Filippo Masolini

RIMINI [4-3-3]

Lazzarini; Carnemolla (dal 60’ Mengucci), Fabbri, Tiraferri (dal 50’ Pascucci), Masullo; Polverelli, Bottini, Tamagnini; Aprea (dal 72’ Mussoni), Airi (dal 50’ Accursi), Bastianelli

A disposizione: Di Marco

Allenatore: Manuel Amati

Arbitro: Nicola Villa

Assistenti: Massimo Giorgini e Giacomo Bianchini

Marcatori: 25’ N. Sancisi, 37’ Pavani

Cartellino verde: Fabbri

 

Finale per il 1° posto: Rappresentativa di Lega Pro – Ravenna 3-0

RAPPRESENTATIVA DI LEGA PRO [4-3-3]

D’Aniello (dal 60’ Dose); De Carne, Lo Duca, Giacometti, Riga (dal 41’ Cordato); Heinz, Catania (dal 41’ Suliani), Ruggeri (dal 55’ Bottani); Berardelli (dal 41’ Vinciguerra), Cardinali (dal 47’ Podda), Butti (dal 41’ Beltrami)

A disposizione: Spada, De Vivo, Mereu, Rosa, Ortu

Allenatore: Daniele Arrigoni

RAVENNA [4-3-3]

Catalano; Castelli (dal 67’ Asani), Guerra (dal 51’ Baccarini), Coppari, Vultaggio (dal 61’ Zattini); Angelini (dal 67’ Shepetja), Laghi (dal 67’ Chamic), Prati; Caprino (dal 51’ De Ioris), Mascanzoni, Lamia (dal 51’ Santomauro)

A disposizione: Antonini, Bortolotto

Allenatore: Andrea Balella

Arbitro: Giacomo Cenci

Assistenti: Salvatore Tuttifrutti e Carmine Nuzzo

Ammoniti: Angelini

Marcatori: 49’ Podda, 51’ Heinz, 78’ Beltrami

Cartellino verde: Filippo Lamia

 

FSGC | Ufficio Stampa

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com