San Marino: tribunale riesame, no revoca domiciliari indagati

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Nell’ inchiesta su riciclaggio tra Italia e Titano
    (ANSA) – BOLOGNA, 17 AGO – I vertici della Cassa di risparmio di San Marino arrestati nell’inchiesta della procura di Forli’ sul riciclaggio tra Italia e il Titano, restano ai domiciliari. Cosi’ ha deciso il tribunale del riesame di Bologna che questa mattina ha respinto le richieste di revoca dei domiciliari per i cinque indagati. Si tratta di Gilberto Ghiotti, ex presidente della banca; Luca Simoni, ex direttore; Mario Fantini, ex ad; Gianluca Ghini, ex direttore della Carifin e Paola Stanzani, ex vicepresidente del gruppo Delta.(ANSA).