San Marino. Un funzionario dell’Ufficio Automezzi spegne la polemica sulla delibera: ”era riferito solo alle nuove auto Euro 6”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Dopo aver pubblicato la delibera del Congresso del 15 ottobre dove si parlava di immatricolazioni di soli veicoli Euro 6 ci ha contattato un funzionario dell’Ufficio Automezzi.

Lo stesso ci ha dato la versione che era nelle intenzioni del Congresso di Stato, ma che evidentemente – viste i tantissimi commenti –  ma che evidentemente non stata compresa nel giusto modo perché probabilmente non era molto chiara.

In sostanza questo funzionario ci ha detto che la delibera era solo riferita alle nuove immatricolazioni Euro 6. Queste devono essere con le ultime caratteristiche previste dalla normativa Euro – D1. Sempre secondo il funzionario le immatricolazioni oggetto di questa delibera non interessano i vecchi veicoli usati di targa estera e sammarinese.

In sostanza tutto rimane come prima per le immatricolazioni di auto usate ma le immatricolazioni di auto nuove Euro 6 devono avere delle caratteristiche particolari che sono state esplicitate nella delibera del 15 ottobre.

Certo è che la delibera non è molto chiara in quanto viene scritto proprio il contrario, ovvero: ”Il Congresso di Stato autorizza

E’ importante che le autorità preposte diano immediatamente un chiarimento su questa delibera. La cittadinanza, come si è visto dai commenti sui social, è fortemente preoccupata.

 

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com