San Marino. UNA UNIVERSIADE 2019 DA RICORDARE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

<< E’ stato veramente un grande evento, la XXX^ Universiade di Napoli del 07-14 luglio, al quale hanno partecipato 170 Paesi con circa 8.000 atleti impegnati in 18 discipline olimpiche, fra le quali il Taekwondo.

E’ la prima volta in assoluto per San Marino che un suo Club sportivo di Arti Marziali, con soli 90 iscritti, ha schierato, in un’unica disciplina olimpica, tre atleti universitari in tre categorie di peso diverse. I nostri sportivi Francesco Maiani (3° dan -74 kg.), Michele Ceccaroni (3° dan -68 kg.) e Luca Ghiotti (1° dan -63 kg.), diretti impeccabilmente sul tatami dal Coach nazionale Maestro Secondo Bernardi (c.n. 5° dan), sono stati gli atleti che, assieme ad altri sportivi bianco-azzurri, hanno rappresento la nostra Repubblica a questa kermesse sportiva di altissimo livello; praticamente in Mondiale giovanile, organizzata in terra campana.

Tutti e tre si sono ben battuti ed occorre sottolineare che fra essi, Francesco Maiani, ha superato il primo turno battendo nientemeno che il nazionale austriaco Hehenberger per 13 a 11, conquistando 2,12 punti preziosi nel ranking mondiale che lo fanno risalire al 100° posto.

Gli altri due, reduci da una stagione veramente logorante, hanno invece ceduto il passo al primo incontro ai loro avversari.

Tutto ciò, comunque, dimostra che conciliare studio e sport, sperando di essere presenti anche ai XVIII^ Giochi Olimpici Estivi a Tokyo 2020 con almeno un atleta, è possibile, poiché il Club Taekwondo San Marino, che è parte integrante della FESAM e del movimento olimpico sammarinese, prima della meritata pausa estiva, ha affrontato con orgoglio questa grande sfida.

Si coglie l’occasione per ringraziare il CONS e l’On.le Segreteria di Stato per l’Istruzione e Cultura e Università, Ricerca, Informazione, Sport, Innovazione Tecnologica e Rapporti con l’AASS, che con la loro opera hanno dato sostegno a questa manifestazione.

Lasciare ai più giovani ed a tutta la società sammarinese un patrimonio morale e sportivo di alto livello ed armonizzare il binomio (studio e sport), è l’intento rappresentato da questo evento globale, che sarà ricordato come uno dei più importanti e significativi per il nostro Paese.>

 

Giovanni UGOLINI (Presidente T.S.M.)

 

 

Foto:

Il team agonistico del Taekwondo San Marino

assieme agli altri sportivi bianco-azzurri

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com