SAN MARINO. USL INCONTRA LA UIL: E’ FONDAMENTALE IL RILANCIO DEL LAVORO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

“I lavoratori al centro” per lo sviluppo del territorio e del Paese, questo l’appuntamento voluto dalla Uil dell’Emilia Romagna che venerdì scorso ha visto il “pienone” al cinema Galleria di Bologna.

L’incontro bolognese, incentrato sui temi dell’attualità economica e sindacale, è stato anche l’occasione per ribadire gli stretti legami che intercorrono fra la UIL e l’Unione Sammarinese dei Lavoratori.

Il Segretario Generale dell’USL, Francesco Biordi, e quello del pubblico impiego, Giorgia Giacomini hanno, infatti, avuto modo di ribadire a Carmelo Barbagallo, Segretario Generale UIL, ed al neo eletto Segretario aggiunto Pier Paolo Bombardieri la piena soddisfazione relativamente agli ottimi rapporti che ci sono tra le due organizzazioni sindacali.

Ed estremamente positivo un primo confronto anche con il Segretario Generale Uil ER, Giuliano Zignani, con il quale la segreteria USL intensificherà la collaborazione su tematiche che hanno una ricaduta sul territorio sammarinese.

La politica dell’Unione Sammarinese dei Lavoratori intende caratterizzarsi per una maggiore apertura del nostro paese, tutelandone strenuamente la sovranità, ma collocandola realisticamente all’interno della realtà territoriale.

Se i lavoratori devono essere al centro, come proponeva il titolo del convegno e come deve essere nella quotidianità, allora l’USL intende rivendicare con forza anche la necessità che tutti coloro che lavorano non siano soggetti passivi, ma che possano esercitare un ruolo attivo nel sistema socio economico delle Repubblica, attraverso la possibilità di portare il loro contributo per mezzo di nuove idee nell’ambito del mercato del lavoro.

05 Marzo 2019

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com