San Marino. Vaccini, dosi per i turisti (ma non per gli italiani)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • di Mario Gerevini e David Oddone (Corriere della Sera)

    San Marino apre al turismo vaccinale ma gli italiani sono esclusi. Lo ha deliberato il Congresso di Stato, ovvero il governo, in un documento del 26 aprile. «Visto il buon andamento della campagna vaccinale … stante la disponibilità di dosi..», la delibera stabilisce che i turisti «non residenti in Italia», possano fare il vaccino pagando 50 euro per la doppia dose. C’è un do ut des ulteriore e cioè i vaccinandi devono soggiornare «presso strutture ricettive di San Marino, per due periodi, contestuali alla vaccinazione, a distanza di almeno 21 giorni l’uno dall’altro e di almeno 3 notti per ogni periodo»…

    prosegue su:

    https://www.corriere.it/economia/finanza/21_aprile_28/vaccini-dosi-turisti-san-marino-ma-porte-chiuse-italiani-e5abd870-a81c-11eb-9b2a-89b9894068db.shtml?fbclid=IwAR3jFXvFbe8TQ9XrHdOzJ50r8pJnsgtS6EjtpEGspB-gfKgTkSx9CSwXN7M