SATIRA. LA RUBRICA DI POLLY: IL VACCINO E’ MIO E ME LO GESTISCO IO”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Care amiche ma soprattutto cari amici!.

    Ieri sera ho avuto un summit con Marissa (la mia migliore amica, confidente nonché Hair Stylist) e la Signora Ines vera ed unica depositaria dei segreti, anche quelli più inconfessabili, della politica e dei politici del Monte Titano.

    Si è parlato di tante cose ma, gira che te rigira, l’argomento è stato quello dei vaccini. O meglio dei vaccini che a San Marino, ancora, non si vedono.

    In Repubblica sono un po’ tutti arrabbiati. Medici, paramedici, insegnanti, famiglie e imprese.

    A dire il vero, sentendo la diretta Facebook di Theodor Lonfernini, è arrabbiato anche il Governo.

    Ma, come diceva Lubrano, “la domanda sorge spontanea”: con chi deve essere arrabbiato il Governo?.

    Con la minoranza?.

    Se cosi fosse sarebbe grave, ha detto la Signora Ines, sono in quarantaquattro e hanno paura di sedici miseri consiglieri.

    Con chi firma le petizioni?.

    Se così fosse sarebbe ancora più grave, ha rimarcato sempre Ines, perché prendere di petto le preoccupazioni delle famiglie è politicamente sciocco.

    Con l’Italia che non rispetterebbe le intese?.

    Ma chi ha scelto questa strada, ha sbuffato Ines, il Governo di Ciavatta & company o una entità segreta?.

    Dopo questa domanda, a dirla tutta, io e Marissa ci siamo un po’ perse.

    L’unica cosa che abbiamo capito è che verrà, spero di pronunciare bene questa parola evitando di fare gaffe un pò trash, INOCULATO il vaccino russo.

    Che, dalle cose complicate che ci ha detto la Signora Ines, non ha ancora l’ok dalle agenzie europee.

    Quindi, mentre il mondo archivia il sovranismo, noi diventeremo sovranisti.

    Il Vaccino è mio e lo me lo gestisco io sarà lo slogan del nostro Governo arrabbiatissimo.

    Spero solo che la Commissione Politica che darà l’ok a questa scelta sia composta da pezzi da novanta della vita pubblica sammarinese.

    Spero sia composta dall’onnipotente Segretario DC che, con il suo camicione da esperto tecnico di laboratorio, ti scruterà negli occhi cercando di rimuovere ogni dubbio più o meno lecito.

    Spero ci siano anche i machi di RETE Zonzini e Nicolini.

    Il primo con i suoi baffi da mandriano della pampas ed il secondo spero si presenti in tenuta da boxeur e mostri un accenno del suo mitico gancio destro ai più riottosi.

    Infine, ma non per importanza, l’ex Segretario alle Finanze Eva Guidi che, col suo sguardo malinconico e dimesso, certificherà l’avvenuta inoculazione.

    Saremo indubbiamente più rassicurati quando, a turno, una volta per uno ci chiameranno a vaccinarci dopo aver risposto affermativamente alla domanda: “Vuoi tu cittadino sammarinese o residente INOCULARTI un Vaccino su cui noi politici garantiamo gli effetti positivi?.

    Bacioni POLLY

    PS: sto cercando lavoro. So di far tutto, do tutta me stessa e non mi tiro mai indietro (non fraintendete però). Mi date una mano?.