SATIRA. “LA RUBRICA DI POLLY: NON VEDO L’ORA DI FARE IL VACCINO PROMESSO DAL PREMIER…”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Riceviamo e pubblichiamo

    Ciao amiche ma, soprattutto, amici. Buon anno!.

    E’ un po’ che non vi scrivo, lo so e di questo me ne scuso tantissimo. Nell’ultimo mese, saranno state le ferie natalizie e questa situazione del Covid, ho preferito starmene un po’ per i fatti miei.

    Ma, e ci tengo a precisarlo, sono sempre stata in contatto con la mia migliore amica, confidente nonché “Hair stylist” Marissa e la Signora Ines custode di tanti segreti, anche piccanti, della politica e della San Marino che conta. Con loro due mi sono vista diverse volte in queste settimane.

    A scanso di equivoci e maldicenze, io e le mie amiche ci siamo ovviamente frequentate nel rispetto delle regole. Come ci consigliano la indiscussa numero uno dell’ISS, la statuaria Alessandra Bruschi alta come una pivot della pallacanestro e dagli occhi di ghiaccio e l’altrettanto indiscusso numero uno del Governo il calvo ed ex dark Roberto Ciavatta. Quest’ultimo, sempre secondo quel che ci dice la Signora Ines, è addirittura diventato ancora più forte a seguito della mozione di sfiducia presentata dai tattici della minoranza capeggiati dall’ex duo di “Civico 10”. Matteo Ciacci e Andrea Zafferani. Due tattici talentuosi che dovrebbero essere imbarcati nell’equipaggio di “Luna Rossa” perla della prossima America’s Cup e che, secondo i racconti della Signora Ines, dopo aver fatto saltare il precedente Governo (il primo) ed essere uscito dal partito proprio a causa di questa cosa (il secondo) sono ancora insieme all’opposizione e addirittura e presentano le mozioni di sfiducia.

    Io non so, se come dice Rete, le dichiarazioni del Primo Ministro Ciavatta siano state o meno manipolate per poi creare un “casus belli” con l’Italia (avete visto come sono migliorata con lo studio? Adesso finalmente riesco anche dire per bene il nome di quel che partito che so che è al Governo ma non si vede e cioè Motus Liberi). Dichiarazioni manipolate o meno certamente che qualche casino ci deve essere stato con Roma superato poi con la scelta del Governo di fare dei decreti legge fotocopia con quelli emessi oltre confine.

    A questo punto non vedo l’ora di fare il vaccino, siamo ormai vicini all’ora X promessa dal Primo Ministro Ciavatta. Prima gli anziani, gli ospedalieri, le fasce a rischio certamente. Poi noi per riprenderci la nostra vecchia (ma tanto amata vita) fatta di cene, aperitivi e di vita insieme.

    Devo dire che il post del social di Teodoro Lonfernini mi ha “turbata”. E, a dirla tutta, non vedo l’ora che la nostra TV gli dedichi una diretta mentre gli scoprono il suo braccio muscoloso da ministro dello sport mentre gli INOCULANO (ho letto e riletto più volte come ho scritto questa parole perchè non si sa mai di sti tempi) il vaccino. E, sempre a dirla tutta, l’ho anche sognato dopo aver riletto il suo post mentre come Jhon Rambo si avventurava in una foresta tutto sudato e muscoloso a crivellare un po’ di colpi contro i vietcong filocinesi rei, questi ultimi, di sostenere un Paese che ha combinato qualche marachella di troppo sul Covid.

    In questo periodo, secondo la Signora Ines, è singolare il silenzio proveniente dai Socialisti e dai fratelli Berti, un segno buono data la litigiosità della lista. Ma da Via delle Scalette. Cosa bolle in pentola?. Pur senza voce è evidente che alla DC non piaccia come si sia chiuso l’ultimo periodo dell’anno e il problema sul come si dovrebbe stare al Governo sembra particolarmente sentito dalla base. Io, in questo periodo, ho cercato di tenermi in forma. Mio figlio sta bene, il mio ex marito è stato stranamente gentile, Il mio personal trainer Fabio si è rifatto vivo ma non l’ho cagato pari e il Dottor Manuel dall’occhio ceruleo della palestra diciamo che ho avuto modo di conoscerlo meglio… in senso biblico (poi vi dirò).

    Senza esagerare ho dovuto tenere a bada qualche fan che, non so come, ha tentato di contattarmi presentandosi addirittura presso il salone di bellezza della mia amica Marissa pregandola di farmi da ambasciatrice. Me ne sono arrivate di ogni. Ma io sono ferma sul punto.

    Rispondo a tutti, gioco con tutti e mi diverto a civettare. Non chiedetemi appuntamenti, foto o messaggi vocali su Whatssap o Telegram neppure con chat segrete o con messaggi che “a tempo” si autodistruggono. Ok?.

    PS: Che colpa ho se le mie gambe in foto sono così sexy?.

    Bacioni Polly