SCUDO FISCALE, com’è andata? I risultati italiani

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Dal sito Bluerating leggiamo questo articolo:

    Vista la prossima scadenza si iniziano a fare delle stime sui primi rimpatri. Sarebbero stati rientrati o regolarizzati tra 95 e 100 miliardi che, considerando l’aliquota del 5%, hanno consentito all’erario di incassare circa 5 miliardi di euro. Una cifra piu’ elevata, quindi, dei 3,7 miliardi utilizzati nella finanziaria.

    Parte di questi flussi deriverebbero da San Marino. Infatti l’exit, per effetto dello scudo fiscale, è stata finora di poco meno di 2 miliardi e 400 milioni. A dichiararlo è stato il presidente della Banca centrale, Biagio Bossone, il quale considera il fenomeno «di entità rilevante», ma che vede «un sistema fianziario sammarinese che ha ben resistito e che sta ben resistendo, grazie alla solidità delle banche, alla loro capacità di gestire bene i rapporti con la clientela e alle misure adottate, che hanno contribuito a restituire fiducia al sistema».

    E’ probabile, secondo alcune fonti parlamentari, che si deciderà di prorogare il termine. Al momento si starebbe valutando se lasciare l’aliquota invariata al 5% o se prevedere una maggiorazione al 6%.