Se Rula prende fischi per fiaschi

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Non è un bel periodo per Rula Jebreal. Dopo aver insultato Giorgia Meloni – con qualche rarissima eccezione, come Gabriele Muccino – la giornalista è stata scaricata anche dai suoi compagni di sinistra. Cosa che, evidentemente, deve averla mandata su tutte le furie. Così tanto da confondere lucciole per lanterne. Ieri, infatti, ha pubblicato su Twitter un post pieno di insulti interamente dedicato al nostro quotidiano: «Il Giornale pro Meloni/ di Berlusconi usa una mia foto per etichettare l’opposizione come bestie, animali pericolosi/assassini. Retorica tipica dei dittatori e del golpista Trump prima dell’attacco al Congresso USA parole che fomentano violenza politica». Al netto del delirio, non c’è nulla di vero in quello che ha scritto. Abbiamo semplicemente pubblicato un articolo satirico nel quale la giornalista veniva punzecchiata per gli attacchi personali agli avversari politici. Nulla a che vedere con bestie, assassini e presunti golpisti. Ma ogni scusa è buona per farsi un po’ di pubblicità…


    Fonte originale: Leggi ora la fonte