Seconda tappa “italiana” dell’ EPT? San Marino si candida

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Dopo i record di Sanremo, una seconda tappa “italiana” dell’ European Poker Tour non è più un’ipotesi da escludere ed nei prossimi mesi potrebbero esserci interessanti novità in vista del calendario della stagione numero 8.

Il bilancio positivo, a livelli organizzativi, dell’Italian Poker Tour, lancia San Marino come nuova location per ospitare i grandi eventi. Ed i segnali sono positivi. Sul Titano sono usciti allo scoperto ed hanno rivelato pubblicamente di voler organizzare l’EPT.

PokerStars, dal canto suo, ha valutato positivamente l’impegno sanmarinese nel centro Congressi Kursaal e ha lasciato più di una porta aperta. Barbara Beltrami, Country Manager di Stars in Italia, si è sbilanciata: “La prima tappa – afferma nel comunicato ufficiale – del PokerStars IPT a San Marino ha riscosso un grande successo. Siamo contenti della collaborazione con i Giochi del Titano e sicuramente l’ottimo risultato ottenuto apre le porte a possibili collaborazioni future”. Un segnale importante. Senza dubbio sarà organizzato un altro evento dell’IPT, molto probabilmente in inverno, ed in futuro tutto può succedere. L’Italian Poker Tour, oltre ad essere una vetrina di prestigio, può essere anche un modo per affinare la struttura organizzativa.

Salvatore Caronia, direttore dell’ente Giochi del Titano ha rilanciato: “La sinergia – ha dichiarato a GiocoNews –  con Pokerstars è stata ottima e si è parlato subito di organizzare qualche altro evento di alto profilo a San Marino. Confidiamo in una tappa invernale dell’IPT ma anche, e questo è il sogno, in un evento dell’EPT“.

Sul Titano sognano e non solo. La strada è percorribile. D’altronde, già in Formula 1 si trovò l’escamotage di organizzare un secondo Gran Premio nella Penisola, da affiancare al Gp d’ Italia di Monza, con San Marino che patrocinò per molti anni, il circuito di Imola, ad un passo da Maranello, il cuore Ferrari. D’altronde la Romagna è sempre stata terra di motori ed ora… anche il poker fa la sua parte.

San Marino-IPT

L’escamotage trovato da Bernie Ecclestone negli anni ’80 per la Formula 1, può funzionare anche per l’European Poker Tour. Già in terra francese, oltre a Deauville, di fatto, con la finale aMontecarlo, sono due le tappe organizzate. Ed i players italiani possono richiedere a gran voce un altro evento.

Sanremo ha presentato numeri troppo importanti per essere trascurati: ad aprile sono stati ben 1200 i players che hanno partecipato solo al Main Event. E’ il record. Nella tappa francese invece hanno partecipato solo 768 giocatori.  A San Marino – con la contemporaneità delle WSOP – si sono iscritti all’evento principale in 380, e con i side event le presenze totali sono state ben 1.200. Non male per essere la prima volta.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com