Sequestrati all’aeroporto Bologna 64 kg tabacco per narghilè

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – BOLOGNA, 30 MAR – Circa 64 kg di tabacco per
    narghilè, ritenuto di contrabbando, è stato sequestrato
    all’aeroporto ‘Marconi’ di Bologna da Guardia di Finanza e
    Agenzia delle Dogane, con la collaborazione della Polizia di
    Frontiera. Il carico era trasportato da un passeggero in arrivo
    dall’Egitto, dopo uno scalo a Istanbul, ed è stato scoperto
    durante i controlli che vengono svolti con l’aiuto dei cani
    delle unità cinofile.
        La melassa di tabacco, come le sigarette, è assoggettata alla
    disciplina dei Monopoli di Stato, per cui il trasporto e la
    commercializzazione al di fuori dei canali ufficiali configurano
    il reato di contrabbando. Il valore dei 64 kg sequestrati supera
    i 7.000 euro, ma le sanzioni previste per l’introduzione
    illegale di tabacchi lavorati nel territorio dello Stato sono
    più pesanti: l’uomo rischia infatti una multa fino a 330.000
    euro e la reclusione da due a cinque anni.
        Le confezioni sequestrate sono anche risultate prive delle ‘avvertenze combinate antifumo’ relative alla salute, che per
    legge stabiliscono l’obbligo della notifica degli ingredienti
    dei prodotti del tabacco da immettere sul mercato. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte