Serie A: Inter Roma 1-1, Vecino risponde a El Shaarawy. Nerazzurri a 43 punti con la Lazio, giallorossi quinti a 40 punti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il Napoli vince a Bergamo e si porta a +4 sulla Juve, che lunedì ospita il Genoa. La Lazio perde Immobile per infortunio ma batte comunque 5-1 il Chievo conuna doppietta di Milinkovic-Savic e sale al terzo posto in classifica, con l’Inter che pareggia con la Roma. Il Milan vince a Cagliari trascinato da Kessiè. Importanti risultati per la parte bassa della classifica: il Crotone ha vinto 3-0 a Verona, portandosi in zona salvezza, mentre il Bologna ha sconfitto con lo stesso risultato il Benevento, ora ultimo dietro al Verona. La Spal ha preso un punto buono a Udine. La Samp batte la viola con una tripletta di Quagliarella, che scavalca Dybala nella classifica marcatori con 15 reti.

    Il quadro della 21/a giornata
    Atalanta-Napoli 0-1
    Bologna-Benevento 3-0
    Lazio-Chievo 5-1
    Sampdoria-Fiorentina 3-1
    Sassuolo-Torino 1-1
    Udinese-Spal 1-1
    Verona-Crotone 0-3
    Cagliari-Milan 1-2
    Inter-Roma1-1
    Juventus-Genoa (domani h.20.45).

    La classifica

    Napoli 54
    Juventus 50
    Lazio 43
    Inter 43
    Roma 40
    Sampdoria 33
    Milan 31
    Atalanta 30
    Udinese 29
    Torino 29
    Fiorentina 28
    Bologna 27
    Chievo 22
    Sassuolo 22
    Genoa 21
    Cagliari 20
    Crotone 18
    Spal 16
    Verona 13
    Benevento 7

    – Lazio-Udinese si recupera mercoledì 24 alle h. 18.30
    – Roma-Sampdoria si recupera mercoledì 24 alle 20.45


    Finisce 1-1 il posticipo della 21/a giornata tra Inter e Roma. Un vero e proprio spareggio in chiave Champions tra i nerazzurri e i giallorossi che alla fine si dividono la posta. Roma in vantaggio alla mezzora del primo tempo con un gol di El Shaarawy: il ‘faraone’ approfitta di un errore di santon e su un lungo rilancio del suo portiere, Alisson batte Handanovic con un colpo a ‘cucchiaio’.

    L’Inter reagisce ma sale in cattedra proprio Alisson, determinate in svariate occasioni. Il pareggio nerazzurro arriva ad una manciata di minuti dal fischio finale: Vecino di testa capitalizza un cross di Brozovic e batte Alisson per il definitivo 1-1. L’Inter è terza a quota 43 con la Lazio. La Roma – che mercoledì recupera la gara con la Samp – è quarta a quota 40 punti.

    Vecino, momento duro ma non potevamo perdere  – “Non potevamo perdere, ce l’abbiamo messa tutta, nel secondo tempo abbiamo messo sotto la Roma e abbiamo meritato il pareggio. Non potevamo continuare a non fare punti ma ora dobbiamo già pensare alla prossima gara”. Così il match-winner nerazzurro Matias Vecino, dai microfoni di Premium Sport, sul pareggio dell’Inter contro la Roma. “Dobbiamo tornare subito alla vittoria – aggiunge l’uruguayano – ma è stata positiva la reazione della ripresa. Siamo in un momento di difficoltà, ma questa è la strada giusta per tornare a fare i tre punti”

    Inter’s Matias Vecino (C) scores the goal during the Italian Serie A soccer match Inter FC vs AS Roma at Giuseppe Meazza stadium in Milan, 21 January 2018.
    ANSA/MATTEO BAZZI

    Così in campo – Per Luciano Spalletti non è decisiva ma Inter-Roma di questa sera ha il sapore di uno spareggio Champions League. Il tecnico nerazzurro si affida a Icardi, supportato da Candreva, Borja Valero e Perisic. Di Francesco, invece, punta tutto sul tridente Gerson-Dzeko-El Shaarawy. Torna in campo Nainggolan, dopo le polemiche per i folli festeggiamenti di Capodanno. La Roma dovrà riuscire a prendere le distanze dalle voci di mercato che vedono il belga e Dzeko corteggiati rispettivamente dalla Cina e dal Chelsea. Spalletti, che ha convocato il nuovo arrivato Lisandro Lopez, conferma Gagliardini e Vecino in mediana. Torna Miranda, dopo l’infortunio, in coppia con Skriniar con Cancelo e Santon terzini. Per la Roma centrocampo con Pellegrini e Strootman al fianco di Nainggolan. Ansa