SETTIMO SUCCESSO DEL Rugby Club San Marino…

  • Le proposte di Reggini Auto

  •  

    Rugby Club San Marino 15           Rugby Amatori Marche ASD 12

    Una partita avvincente , gran gioco e tanta fatica oggi, alle “risaie” di Chiesanuova . Eh sì oggi il campo di casa del Rugby Club San Marino assomigliava più ad una risaia , fangoso e allagato fino all’inverosimile con pericoli sempre dietro l’angolo per infortuni anche gravi , come sono già  accaduti. Il match diretto dal sig Piccoloantonio Michele da Sant’Elpidio , ha avuto come contesto senza soluzione di continuità il terreno di gioco , dove le due squadre si sono dovute cimentare con uno sforzo fisico e atletico enorme , un terreno di gioco pesantissimo con “affondamenti” frequenti sopratutto della mischia e dei trequarti . In ogni caso le due squadre hanno fatto vedere una gran bella partita, con ottimo gioco di difesa dei marchigiani e un buonissimo gioco di ripartenza, mentre il Rugby Club San Marino è riuscito con aperture veloci e un buon gioco di mischia a portare a casa il bottino pieno facendo funzionare bene anche la difesa contro una squadra più “fisica” . Per gran parte del primo tempo il gioco  ha avuto luogo sulle linee dei ventidue metri con scavalcamenti di fronte improvvisi, solo al 25mo il Rugby Club San Marino può sbloccare il risultato con un calcio piazzato , ma Carlo Terenzi sbaglia il bersaglio . Il Rugby Amatori Marche spinge molto sui laterali e sfrutta la prestanza fisica dei suoi , al 35mo  dopo una insistente pressione dei ragazzi allenati da Ballarini&Sabatelli , un calcio in avanti di Davide Giardi, e la pressione dei trequarti, Giacomo Rossi, Luca Felici , Alessio Moretti,  Riccardo Marchetti, Giacomo Rossi, guadagnano la palla al centro della linea dei quindici metri dei marchigiani e MARCO PASTORIN con una azione molto bella e di potenza porta la palla oltre la linea di meta , è il vantaggio tanto auspicato dai biancoazzurri , DAVIDE GIARDI infila il penalty dentro le acca ed è 7 a zero per il Rugby Club San Marino, così finisce la prima frazione di gioco. Il secondo tempo è ancora all’insegna del gran gioco nei pacchetti di mischia , il terreno si fà ancora più pesante , è una palude calpestata da eroici gladiatori, il Rugby Amatori Marche continua nella sua pressione costante e più di una volta si avvicina alla linea dei cinque metri sammarinese, ma una apertura degli esterni biancoazzurri fanno guadagnare la palla a Pablo Flores che calcia  la palla in avanti  , un errore della difesa avversaria , unico sbaglio della partita, manda in meta un velocissimo e “mascherato di fango” IVAN PRETELLI  che permette di allungare il punteggio sul 12 a zero, il Rugby Club San Marino  è concentrato ma stanchissimo, intanto cominciano i cambi . Al 20mo  della ripresa l’occasione per i sammarinesi si fà ghiotta , infatti con un calcio di punizione di DAVIDE GIARDI allungano ancora ,15 a zero. La partita sembrava in mano al club dei Titani, ma invece l’ Amatori Marche  Rugby reagisce  e  raggiunge la meta con alcune ingenuità commesse dai sammarinesi ed un fallo concesso per proteste ai marchigiani vicino alla linea dei cinque metri dei biacoazzurri , il punteggio và sul 15 a 7 . Poi a  sette minuti dalla fine il Rugby Amatori Marche torna in meta con una azione di intercettazione della palla a centrocampo ed una velocissima corsa del loro trequarti al di là della linea di meta , lo score sale a 12 per i marchigiani . Quando l’arbitro fischia la fine del match , è una liberazione per i sammarinesi, sono stremati e “accecati” dal fango , una ottima prestazione comunque conclusasi 15 a 12 per il RUGBY CLUB SAN MARINO . La preoccupazione del Rugby Club San Marino sarà nelle prossime settimane di far ancora presente agli organi preposti del governo dello sport sammarinese , in quali condizioni di pericolosità e di precarietà deve giocare il Rugby San Marino , con la pressante richiesta di mettere il campo di Chiesanuova in condizioni decenti . Ora il RUGBY CLUB SAN MARINO , concluso il girone di andata con un meritato secondo posto , riprenderà il campionato di C1 il 10 gennaio 2010 a Recanati la prima di ritorno. Nel frattempo la società ha organizzato diverse iniziative a ridosso delle vacanze natalizie ed i primi dell’anno prossimo, con amichevoli con squadre di prestigio e concentramenti per i ragazzini delle giovanili , per diffondere il gioco del rugby e del suo alto valore sportivo .

    Sono scesi in campoPer il Rugby Club San Marino; DAVIDE BACIOCCHI (cap), MICHELE ROSSI, LUCA FELICI, DAVIDE GIARDI, IVAN PRETELLI, MARCO PASTORIN,MORETTI ALESSIO , ANDREA CERVELLINI, FRANCO MAIANI, MICHELE GARAVINI, CARLO TERENZI, LORENZO CAPPELLETTI , GIACOMO ROSSI, MICHELE SARTI, RICCARDO MARCHETTI, PABLO FLORES, FABIO TONELLI,THOMAS BORRONI, ALBERTO PIASTRA, MATHIAS GENTILI, FABIO MATTEINI, ALESSANDRO DEGANELLO.

    RUGBY CLUB SAN MARINO