Simona Michelotti: La politica faccia un atto di coraggio e di responsabilità

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Come imprenditore sono molto molto preoccupata di questa situazione e la viviamo malissimo per i problemi quotidiani che affrontiamo.

    Questo è un momento delicatissimo e tragico per la nostra Repubblica; avremmo bisogno di un accordo ma ogni giorno è sempre più lontano, perchè quello che succede ci allontana sempre di più dalla serenità, dalla firma e dalle buone relazioni con l’Italia.

    Ho pensiero fisso nella mente, e penso che in questo momento la politica sia sola come i cittadini dall’altra parte sono egualmente soli. Io chiedo alla politica di fare un passo di umiltà che è una grande forza, secondo me.

    Ci si potrebbe rivolgere al paese ed ai cittadini spiegando la reale complessità di questo momento che creerebbe una solidarietà collettiva nei confronti del paese, un senso di appartenenza allo Stato, tutti sentimenti che ci darebbero la dignità e la forza di continuare un percorso insieme, tutti insieme.

    La politica in una situazione come questa non ce la farà mai, nessuno può farcela da solo.

    Bisogna davvero unire le forze perchè è una situazione critica per il futuro del paese; non ce la si può fare da soli.

    L’economia paga il prezzo più alto di questa situazione e, la cosa più dolorosa per me è che questo paese ha un’economia reale sana, che funziona; ha degli imprenditori onesti, seri, preparati e non è assolutamente giusto che ci appiattiamo ad essere un paese di avventurieri e di delinquenti.

    L’economia reale copre più dell’80% dell’economia totale e deve emergere; invece è quel 20% che sta emergendo, affogandoci.

    Io provo un grande sentimento di dolore, sto male al pensiero che questo è quello che passa al di fuori della nostra Repubblica.

    Simona Michelotti a Indaco – Rtv