SMaC Card – Primi movimenti di denaro sul Titano

  • Le proposte di Reggini Auto

  • In quattro giorni la SMaC ha già conquistato i sammarinesi. Dal primo dicembre ad oggi sono state distribuite oltre 9 mila San Marino Card da banche ed esercenti convenzionati, si sono registrate 873 operazioni di ricarica a seguito di acquisti e 8 operazioni di pagamento, per un movimento di denaro complessivo superiore ai 7 mila euro. I dati, resi noti dalla Segreteria di Stato per le Finanze, manifestano anche che non sono sfuggite le potenzialità delle card come vero e proprio strumenti di pagamento: dal momento dell’attivazione ammontano infatti a circa 1.600 euro le ricariche effettuate presso le filiali delle cinque banche partner (Cassa di Risparmio di San Marino, Banca di San Marino, Banca Agricola e Commerciale, Credito Industriale Sammarinese e Istituto Bancario Sammarinese).La partecipazione dei cittadini passa anche attraverso i canali di informazione e assistenza attivati: all’indirizzo email [email protected] stanno giungendo continuamente richieste di informazioni e segnalazioni di alcuni piccoli inconvenienti che l’ufficio di Segreteria della SMaC sta provvedendo a risolvere e chiarire. La Segreteria di Stato per le Finanze rende noto poi che il sito www.sanmarinocard.sm è ancora in fase di aggiornamento, sia rispetto alla registrazione dei primi possessori della San Marino Card, sia per la comunicazione degli esercizi commerciali convenzionati. A riguardo, dal prossimo lunedì saranno inseriti i primi 100 esercenti aderenti, mentre i movimenti dei possessori della SMaC Card saranno visibili on line dopo circa una settimana una volta rilasciata la Card.

    Si ricorda infine il numero verde già attivo: 800.22.08.08.

    CR/cs

    Ufficio Stampa del Congresso di Stato

    COMUNICATO STAMPA