SOCI ASSET “MA COME SI FA A PARLARE DI STABILIZZAZIONE DEL SISTEMA QUANDO ESCONO CIRCA 1 MILIONE DI EURO AL GIORNO DALLE BANCHE SAMMARINESI?”

Le parole del Governo non ci stupiscono. Era infatti prevedibile che il governo e Bcsm tirassero dritto nei loro intenti di espropriarci la banca, nonostante le sentenze a nostro favore, ma nell’ultimo comunicato emerge ancora con forza come questi non sappiano nulla di organizzazione e funzionamento di un sistema bancario. D’altronde basta prendere i vari curricula dei componenti della Vigilanza di Bcsm per rendersi conto che è la prima volta che decidono un commissariamento e, soprattutto, una liquidazione coatta. Dal canto nostro vorremmo ribadire la cronica assenza di dialogo. Bcsm e governo non ci parlano. Avete mai visto un confronto tra un nostro banchiere e un membro del coordinamento di vigilanza? Non solo ma il governo ha disertato più volte gli eventi pubblici organizzati da Abs o dalla nostra banca. Altro punto: Come si fa a parlare di stabilizzazione del sistema quando escono circa 1 milione di euro al giorno dalle banche sammarinesi? Ormai è chiaro da mesi che le fuoriuscite di risparmi causate dalle loro azioni sul sistema bancario verranno compensate da una linea di credito sulla banca di Stato e quindi sulle spalle di tutti i cittadini. Infine vogliamo ribadire un concetto molto importante: la valutazione dei crediti doveva tenere conto della crisi economica che sta andando avanti da ormai nove anni. È questione di metodo e di approccio al problema. Ma forse l’obiettivo è quello più volte segnalato ovvero una gestione dei crediti dubbi a favore di società esterne. In ogni caso ribatteremo punto per punto alle accuse, per noi infondate, che ci avanzeranno. Ci aspettiamo un mare di inesattezze ma noi siamo pronti a ristabilire la verità in ogni sede possibile.

  • Le proposte di Reggini Auto