Socialisti Riformisti: ”Siamo pronti a fare la ns. parte anche dai banche dell’opposizione – SOB!

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Nella serata di mercoledì si è svolta una riunione congiunta della Segreteria e del Gruppo Consiliare del Partito Socialista Riformista Sammarinese, nel corso della quale – in seguito all’ampio riferimento svolto dal Segretario Celli – è stata ribadita forte preoccupazione per la situazione molto delicata che sta affrontando il Paese, anche alla luce delle ultime vicende che hanno pesantemente colpito il sistema bancario e finanziario sammarinese. Il PSRS manifesta la propria apprensione per le criticità sempre più evidenti nei rapporti con la Repubblica Italiana; per le difficoltà dei nostri istituti di credito, che stanno pagando le conseguenze dello scudo fiscale; per la precarietà dei conti pubblici, che viene clamorosamente sottovalutata mediante la presentazione – da parte del Segretario di Stato per le Finanze – di un bilancio previsionale per l’anno 2010 non veritiero e non credibile. Di fronte a tutte queste problematiche, l’attuale governo sta dimostrando un perdurante immobilismo, che sta aggravando una situazione di per sé già molto complicata. E’ arrivata l’ora che la politica inizi a confrontarsi sui progetti e sulle proposte concrete, indirizzati al superamento della crisi odierna e alla realizzazione di un nuovo Sistema San Marino, che dovrà essere in grado di affrontare le sfide del mercato globale e della società della conoscenza. Da questo punto di vista, il Partito Socialista Riformista Sammarinese è pronto a fare la propria parte, anche dai banchi dell’opposizione.

    COMUNICATO STAMPA