“Sono nata il 21 a primavera”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

INSANIA, Vite inconsuete sui sentieri impervi della ragione
presenta
“Sono nata il 21 a primavera”
Teatro Concordia, domenica 21 marzo 2010 ore 21.00

Genio e follia, domenica sera alle 21, sul palco del Teatro Concordia di Borgo Maggiore. Nella Giornata mondiale della poesial’associazione Attiva-Mente, in collaborazione con il gruppo Alter Evo Produzioni, ricorda la più grande poetessa italiana, nella prima ricorrenza del compleanno dopo la sua morte.  Una serata dedicata ad Alda Merini, una rappresentazione – “Nata il 21 a Primavera” – che ripercorre la vita e le opere e che si prefigge una finalità ben precisa: sensibilizzare la cittadinanza e le Istituzioni sul disagio mentale, in crescente aumento nella popolazione e ancora fortemente legato al pregiudizio e allo stigma di chi non è direttamente interessato dal problema. L’iniziativa, che si inserisce nel progetto INSANIA, Vite inconsuete sui sentieri impervi della ragione, rappresenta inoltre una novità sul territorio sammarinese: per la prima volta, si trovano a collaborare su questi temi il Titano e il Comune di Novafeltria che ospiterà, il 25 marzo, lo spettacolo realizzato dal gruppo sammarinese.
Presenti ieri a Domagnano gli ideatori – Mirko Tomassoni, presidente di Attiva-Mente e Augusto Michelotti, regista dello spettacolo -, la coordinatrice della Segreteria di Stato alla Cultura Mara Valentini e l’assessore  alla Cultura del Comune di Novafeltria Letizia Valli. “Dietro un paziente psichiatrico c’è un mondo di emozioni, di grande disagio e difficoltà” ha sottolineato la Valentini, che ha anche voluto ricordare l’opera della poetessa Bruna Rossi, idealmente rappresentata all’incontro di ieri dal marito Gabriele Nicolini, da sempre impegnato nel campo del disagio mentale. L’assessore Valli ha sottolineato la necessità di farsi carico di un problema che riguarda l’intera società e la volontà di continuare in un percorso di collaborazione che, qui e ora, vede il suo punto di partenza. “Il Comune di Novafeltria è profondamente impegnato nel teatro sociale – ha precisato l’assessore – credo si possa pensare a un Festival che includa  tutte queste iniziative, un cartellone comune tra San Marino e l’Alta Valmarecchia”. “INSANIA deve proseguire – ha sottolineato il regista dello spettacolo Augusto Michelotti -, siamo tutti su quella corda che ci separa dai sentieri impervi della ragione”. Sul palco del Concordia Marcella Casadei che con Alda Merini, geniale e determinata donna, madre, poetessa, ha in comune il giorno di nascita. Il 21 marzo, appunto a Primavera.
Per informazioni: 331 3927546.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com