Stefano Valli lascia la presidenza FAMS

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il quadriennio olimpico della Fams si è chiuso con il tradizionale Gran Gala, nella splendida cornice del Grand Hotel di Rimini.
    Quasi trecento ospiti, la presenza di tre segretari di Stato, Fabio Berardi, Marco Arzilli e Giancarlo Venturini e personaggi illustri del mondo dell’automobilismo.
    Dall’indimenticato Sandro Munari a Kristian Ghedina, uno che la velocità c’è la nel Dna, prima come campione dello sci, ora con la passione per le quattro ruote.
    E poi ancora Graziano Rossi, papà di Valentino e il futuro presidente della Csai Italia, Angelo Sticchi Damiani.
    Una serata di festa, con riconoscimenti e premiazioni per la stagione appena conclusa, e con il pensiero dei più rivolto alla prossima assemblea federale che dovrà scegliere il successore di Stefano Valli.
    E sì perchè a sorpresa, il numero uno della Fams, dopo otto anni di presidenza, ha annunciato il ritiro della propria candidatura. Una decisione inattesa, un passo indietro che di fatto significa una corsa a due per la poltrona della Fams.
    Da un lato l’attuale segretario generale, Filippo Reggini, dall’altro Pier Giovanni Volpinari, il candidato scelto dalla Scuderia San Marino. fonte rtv