Rimini. Statale per San Marino. Rogo nel rifugio dei cacciatori

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • vigili-del-fuocoLA chiamata è arrivata al centralino dei Vigili del fuoco nel cuore delle notte. «Venite, le fiamme stanno divorando un capanno sulla statale per San Marino». Così, a tutta velocità, verso le tre dell’altra notte, un’autobotte dei pompieri è partita in direzione dell’ex pastificio Ghigi. Proprio nelle vicinanze dello stabilimento, si trovava il capanno che stava andando a fuoco. La struttura è di proprietà dell’associazione «Libera Caccia». E quando sono arrivati sul posto, del capanno era rimasto ben poco. Le fiamme avevano divorato già la struttura assai precaria con all’interno alcune sedie e dei tavoli. Il capanno veniva utilizzato dai soci come base per l’addestramento dei cani da caccia. Stando alle prime indiscrezioni trapelate, non è escluso che l’incendio possa aver avuto un’ origine dolosa.

    Resto del Carlino