Straniero perseguita una volontaria: “Devi essere mia, Allah lo vuole”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Le persecuzioni stanno andando avanti da mesi. Dopo essere stato portato via dagli agenti di polizia, chiamati dalla giovane disperata, il maliano è stato denunciato: “Anche se non mi vuole, staremo insieme, Allah lo ha deciso”

Un autentico incubo quello che sta vivendo una giovane volontaria che opera nella Misericordia di Pistoia, perseguitata da uno straniero deciso ad averla come compagna.

L’extracomunitario, un 26enne proveniente dal Mali, l’ha tormentata per mesi, seguendola ovunque e rimpiendole il cellulare di telefonate e messaggi. Inutili i tentativi della ragazza di spiegargli che non aveva alcuna intenzione di cominciare una relazione con lui, il maliano ha continuato ad insistere.

Le persecuzioni dello straniero, letteralmente ossessionato dalla volontaria, si sono spinte a tal punto che la giovane, ormai terrorizzata, si è vista costretta a non uscire più di casa da sola.

Troppa la paura di incontrarlo e di subìre qualche violenza.

Il suo aguzzino, tuttavia, non ha mai desistito. Nella giornata di ieri, il 26enne si è presentato direttamente nella sede della Misericordia di via Bonellina, determinato ad incontrate la ragazza ed a convincerla a diventare sua. I colleghi della giovane hanno immediatamente cacciato via lo straniero, che però non si è mosso dalla strada, restando fermo di fronte alla struttura occupata dai volontari.

Disperata, la giovane si è allora decisa a contattare le forze dell’ordine, chiedendo aiuto. Sul posto sono intervenuti gli agenti della questura di Pistoia, i quali hanno subito individuato il 26enne del Mali, che non ha battuto ciglio mentre i poliziotti lo portavano via.

L’uomo è stato denunciato per atti persecutori, ma il provvedimento non pare aver sortito alcun effetto. Parlando con gli uomini in divisa, l’extracomunitario ha infatti dichiarato che, anche se la ragazza non ha alcuna intenzione di stare con lui, dovrà comunque essere sua, perché lo ha deciso Allah. Il Giornale.it

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com