Successo del San Marino Sport Awards

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Nella splendida cornice del Kursaal, la sesta edizione di San Marino Sport Awards, con due importanti novità. Spettacolo, musica e divertimento, per la notte degli oscar dello sport sammarinese. Un gran gala in grande stile, alla presenza dei Capitani Reggenti, delle massime autorità dello Stato ed una platea di grandi personaggi. La brillante conduzione di Guido Meda e la simpatia di Laura Barriales, per celebrare una stagione di vittorie e grandi soddisfazioni. A cominciare dal baseball, per i campioni d’Italia della T&A San Marino, il prestigioso riconoscimento di Atleta dell’anno. Inaspettato ma meritatissimo il trionfo della pesca sportiva. Per i vice campioni del mondo, il titolo di campione preferito e la simpatia di pubblico e presentatori. Lo sport preferito dai sammarinesi è il tennis, con il presidente Christian Forcellini premiato dall’ex pilota di formula 1, Emanuele Pirro. Le novità, l’International Awards a Marco Simoncelli. Con la solita spontaneità, il campione del mondo della 250, non ha perso l’occasione per sottolineare l’ottimo rapporto con San Marino, ma anche la fiscalità della polizia civile. Per un altro campione del mondo, il due volte iridato Manuel Poggiali, il premio alla carriera e un gustoso siparietto con Guido Meda. Nella serata dei titoli iridati, non poteva mancare Michael Schumacher, Ambasciatore della Repubblica e sempre più appassionato delle due ruote. Come al solito Sport Awards vince anche in solidarietà, con l’ incasso della serata, circa 4000 euro, devoluto all’Associazione Celiaci Sammarinesi.